Stupro in ambulanza | conducente violenta ragazza col Covid

0
13

Grottesco episodio stupro ambulanza, a commettere l’orribile gesto è il conducente, che ha approfittato di una giovane malata.

stupro ambulanza
Operatore sanitario compie uno stupro in ambulanza su una giovane paziente Foto dal web

Ha dell’incredibile la notizia che arriva dall’India e che riguarda uno stupro in ambulanza, compiuto da un membro del personale medico nei confronti di una giovane. La vittima ha 19 anni e la sua famiglia ne aveva richiesto il ricovero in ospedale a causa del peggiorare delle sue condizioni per via del Coronavirus.

LEGGI ANCHE –> Colleferro, dopo l’omicidio di Willy uno degli assassini posta un VIDEO

Colpevole è il conducente dell’ambulanza, che ha compiuto lo stupro ai danni della ragazza proprio sul mezzo che avrebbe dovuto condurla in ospedale nella città di Pandalam, assieme ad un’altra paziente. Lasciata quest’ultima in un centro medico di proposito per restare da solo con la 19enne, l’operatore ha così potuto attuare il proprio losco piano. Le autorità hanno scoperto tutto grazie alla testimonianza della stessa vittima, che ha anche ripreso con il proprio smartphone alcuni frangenti della violenza carnale subita. L’operatore in seguito si è pure scusato con lei e l’avrebbe pregata di non denunciarlo. Ma le autorità hanno anche scoperto che il conducente dell’ambulanza ed autore dello stupro in passato era stato arrestato per tentato omicidio.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Casale Monferrato, 23enne uccide e brucia il padre: la confessione choc

Stupro ambulanza, il conducente abusa di una 19enne con il Covid

La ragazza ha raccontato tutto quanto ai medici, una volta giunta finalmente in ospedale. E quest’ultimi hanno rivelato alle autorità quanto avvenuto. L’uomo è stato licenziato e subito tratto in arresto. E come se non bastasse, ha esposto sé stesso al rischio di contrarre il Coronavirus. Ma non è il solo episodio eclatante avvenuto in India e che riguarda la violenza sulle donne. Dal Sub-continente arrivano con una preoccupante periodicità notizie relative ad abusi ed anche omicidi efferati ai danni anche di ragazzine. E la gente protesta di continuo per chiedere che i vertici della giustizia inaspriscano le pene contro stupri e femminicidi. Ad oggi troppo spesso i colpevoli vengono puniti con condanne troppo lievi o addirittura finiscono con il restare impuniti.

LEGGI ANCHE –> Mamma “fiuta” il cancro della figlia: pochi giorni dopo arriva la diagnosi