Morto Philippe Daverio, lutto gravissimo nel mondo dell’arte

0
3

Lo storico critico d’arte Philippe Daverio è deceduto: si tratta di un lutto gravissimo per il mondo dell’arte e dello spettacolo.

Philippe Daverio è morto durante la notte. La tragica notizia del decesso del critico d’arte e divulgatore è stata data dalla direttrice del Franco Parenti, Andree Ruth Shammah, con una nota all’Ansa nella quale si legge: “Mi ha scritto suo fratello stamattina per dirmi che Philippe è mancato stanotte”. La stessa Shammah ha voluto omaggiare l’amico con un post su Instagram nel quale si legge: “Amico mio ….il tuo silenzio per sempre è un urlo lancinante stamattina”.

Leggi anche ->Philippe Daverio, chi è: età, vita privata e carriera dello storico dell’arte

Il critico era da tempo malato e si trovava ricoverato al centro Tumori di Milano. La notizia del suo trapasso ha toccato tantissime persone che, sotto al messaggio di Shammah, hanno cominciato a condividere i propri messaggi di cordoglio. Uno dei primi a commentare la scomparsa di Daverio è stato Emanuele Fiano del PD: “Andree Ruth #Shammah ci da purtroppo notizia della scomparsa di Philippe #Daverio uomo di grande cultura, simpatia e umanità. Una grande perdita per #Milano e per tutti. Sono molto addolorato per la sua scomparsa. Sia lieve a lui la terra”.

Leggi anche ->Lutto nello spettacolo: morto Ian Royce, star di Britain’s got talent

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era Philippe Daverio

Nato a Mulhouse, Alsazia (Francia), nel 1949, Philippe Daverio era figlio di un italiano emigrato (il costruttore Napoleone Daverio) e di madre francese. Dopo anni di collegio si è iscritto alla Bocconi di Milano, ma non ha mai completato gli studi. Nel 1975 ha aperto la sua galleria d’arte, grazie alla quale ha allestito numerose mostre. Dal 1993 al 1997 è stato assessore alla Cultura del Comune di Milano e a fine anni ’90 cominciato a collaborare con la trasmissione televisiva ‘Art’è’.

In anni di carriera Philippe ha collaborato con numerose riviste e quotidiani, tra i quali Panorama, Vogue, Il Sole 24 ore e National Geographic. Era direttore della rivista d’arte Art et Dossier nonché titolare di una rubrica d’arte mensile sul ‘Corriere della Sera’. Il suo lavoro di divulgatore di cultura gli ha fatto meritare medaglie d’onore sia in Italia che in Francia.

Philippe Daverio (Fonte: Getty Images)