Home Dove, come e quando Cielo di settembre, spettacolo fra Luna e Venere

Cielo di settembre, spettacolo fra Luna e Venere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:59
CONDIVIDI

Occhi all’insù per una congiunzione astrale che si può vedere a occhio nudo: appuntamento il 14 settembre

venere
Spettacolo nel cielo di settembre

Le notti d’estate passate a vedere stelle cadenti sono uno degli appuntamenti irrinunciabili non solo per gli appassionati di astronomia. Il fascino dei pianeti, delle stelle e delle costellazioni incanta tutti, tanto da far stare ore a guardare l’immensità per esprimere un desiderio. Ma se pensate che gli spettacoli più belli il cielo li ha mostrati tutti ad agosto con le Perseidi sbagliate. Quest’anno c’è una meraviglia da vedere a settembre: la congiunzione fra Venere e la Luna. Uno spettacolo che si potrà ammirare a occhio nudo. Ma attenzione: vi dovrete svegliare molto presto (o tirare tardi fino all’alba) per poterla ammirare.

Cos’è una congiunzione astrale

Durante l’estate complice il bel tempo ci ritroviamo spesso a guardare il cielo notturno, ma anche l’autunno e l’inverno offrono spettacoli bellissimi come ad esempio le Geminidi, le stelle cadenti di Dicembre. La congiunzione fra Luna e Venere sarà il primo degli appuntamenti autunnali (o l’ultimo estivo come preferite). Si tratta di un fenomeno suggestivo già avvenuto pochi mesi fa a Marzo quando i due pianeti si trovavano nella costellazione del Toro.

La congiunzione astrale avviene quando due pianeti o due astri visti dalla Terra appaiono allineati fra loro. Li vedremo dunque vicini. Questo fenomeno può verificarsi fra i pianeti interni o esterni al sistema solare: i primi sono quelli che si trovano fra la Terra e il Sole (Mercurio, Venere, Terra e Marte) gli altri sono quelli più lontani dal Sole ossia Giove, Saturano, Urano, Nettuno e Plutone. La congiunzione può verificarsi fra pianeti, fra un pianeta e una stella o può coinvolgere anche il sole. Alcune congiunzioni si verificano spesso, altre come la Grande Congiunzione che avviene quando si allineano Giove e Saturno avviene ogni 20 anni.

Le congiunzioni sono eventi visti sin dall’antichità come presagi positivi al contrario delle opposizioni. Le congiunzioni rappresentano dunque una perfezione universale che si delinea.

La congiunzione Luna e Venere del 14 settembre

Dal 10 settembre la Luna entrerà nel suo ultimo quarto e il 14 settembre alle 5 del mattino italiane si troverà in congiunzione con Venere. Sarà un fenomeno osservabile ad occhio nudo, sebbene, ovviamente dotarsi di un’attrezzatura specifica aiuterà ad ammirare questo spettacolo. Consigliabile avere a portata di mano una mappa della volta celeste o un’app del cielo per poter riconoscere stelle e pianeti.
Indispensabile in ogni caso osservarlo in un posto con poca luce: spiagge, colline e montagne sono i luoghi ideali per poter vedere le meraviglie celesti.
La buona notizia per questo appuntamento del 14 settembre è che il cielo dovrebbe essere sgombro di nuvole. Nel weekend del 12 e 13 settembre infatti l’Italia dovrebbe essere interessata da un’ondata di caldo africano che porterà tanto sole e caldo e terrà bene a distanza le nuvole. Una condizione che dovrebbe proseguire anche per i giorni successivi, e dunque anche il 14 settembre.

CONDIVIDI
Articolo precedenteChi sono i Concido, la storia della rock band romana e del brano Ci vuole K
Articolo successivoAntonella Clerici non trova pace, ancora una brutta notizia per lei
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.