Vicenza, segnalato un caso di Dengue: “Focolaio autoctono”

Il Laboratorio di Microbiologia di Padova spiega che la Dengue è stata riscontrata in un paziente 54enne residente nel comune di Montecchio Maggiore (Vicenza). 

Il Laboratorio di Microbiologia di Padova ha appena segnalato un nuovo caso di Dengue. La malattia è stata riscontrata in un uomo di 54 anni residente nel comune di Montecchio Maggiore (Vicenza), e dalle analisi microbiologiche gli esperti hanno stabilito che si tratta di un caso autoctono. Il paziente non ha effettuato viaggi all’estero negli ultimi mesi, ma è stato infettato dalla stessa zanzara tigre che ha punto un suo familiare rientrato lo scorso luglio dall’Indonesia.

Leggi anche –> Allerta Dengue in Italia: cos’è e quali sono i rischi 

Leggi anche –> Rimedi contro le zanzare fai da te: cosa usare

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Nuovo allarme Dengue

“Il paziente – rende noto la Direzione Prevenzione della Regione Veneto – ha manifestato una sintomatologia simil-influenzale che è iniziata il 16 agosto e si è risolta il 20 agosto. Hanno presentato la stessa sintomatologia, durata pochi giorni, altri componenti del nucleo familiare, che attualmente godono di buone condizioni di salute e non sono stati ricoverati. Il focolaio appare circoscritto a livello famigliare. Sono stati avviati tutti gli interventi di disinfestazione previsti”.

Come noto, la Dengue è una malattia infettiva trasmessa dalla zanzare Aedes aegypti, coinvolta anche nella diffusione della febbre di Chikungunya e del virus Zika. I classici sintomi con cui si manifesta sono cefalea, febbre, dolore muscolare e articolare, oltre a un caratteristico esantema, simile a quello del morbillo. Una piccola percentuale dei casi sviluppa inoltre una febbre emorragica che può portare alla morte. Non essendovi ancora un vaccino pienamente efficace contro la Dengue, l’unico strumento di prevenzione è l’eliminazione delle zanzare e del loro habitat, onde limitare l’esposizione umana al rischio di trasmissione.

EDS