Yulce, chi è la ragazza col volto sfigurato: il miracolo della guarigione

La vita di Yulce cambiò per sempre dopo un incendio. Il suo volto rimase sfregiato al punto da “sciogliersi”. Poi una lunga serie di operazioni chirurgiche e il lento processo di guarigione.

Era il dicembre 2002 quando il viso, il collo, il petto e la parte superiore delle braccia di Yulce Dailongi, allora 11enne indonesiana, rimasero gravemente ustionati, per colpa di una lampada a cherosene esplosa proprio mentre la bambina la stava accendendo. Senza la possibilità di ricorrere a cure mediche, il suo viso si sciolse letteralmente nel petto e la parte superiore delle braccia si fuse ai fianchi. Per otto mesi, Yulce ha vissuto nel dolore, ovviamente non solo fisico. Poi un’infermiera l’ha conosciuta e ha inviato una richiesta internazionale di aiuto. Il dottor Peter Grossman del Grossman Burn Center negli Stati Uniti ha risposto.

Leggi anche –> Bambino eroe | resta sfigurato salvando la sorellina da cane feroce | FOTO

Leggi anche –> Sara Del Mastro condannata: sfigurò l’ex fidanzato con l’acido

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La straordinaria storia di Yulce

Yulce, originaria di un piccolo villaggio indonesiano chiamato Paca, a sud di Tobelo, nel nord di Maluku, viveva in una capanna di bamboo in mezzo agli animali, ed è stata visitata per la prima volta da un’équipe medica nel febbraio del 2004. Ci sono voluti due-tre giorni prima di riuscire ad avvicinarla, portarla fuori dal villaggio e sottoporla ai primi trattamenti. E’ stato l’inizio di un lungo e faticoso calvario.

La piccola Yulce aveva completamente perso le sue sembianze umane. Nell’estate del 2004, però, ha deciso di tentare quella che sembrava un’impresa impossibile, trasferendosi negli Stati Uniti per iniziare un lungo percorso di guarigione. Nel mese di agosto è arrivata a Los Angeles in compagnia della sua mamma. Nei due successivi mesi è stata operata due volte e sottoposta a un trapianto di pelle. Nel dicembre del 2004, dopo ben cinque operazioni consecutive, ha iniziando ad avere sembianze più “normali”. Il 20 ottobre 2005 è tornata a casa, e nel febbraio del 2006 è uscito un documentario su di lei edito da TLC e proposto anche in Italia da Real Time.

Le operazioni per Yulce non sono però terminate nel 2006. La ragazzina, nel frattempo diventata una donna, è tornata in clinica a Los Angeles nel 2010, per continuare i trattamenti e migliorare ulteriormente il suo aspetto esteriore. Dopo tanti anni e innumerevoli operazioni è riuscita a ottenere un volto quasi normale. Sul finire dello stesso anno ha fatto definitivo ritorno a casa. E oggi è la testimone vivente di come talvolta i miracoli possano diventare realtà.

Leggi anche –> Tragico errore durante il parto cesareo: neonata sfigurata dai medici

Leggi anche –> Bambino ustionato | incidente mentre gioca in cucina | del tutto sfigurato FOTO

EDS