Lecce, esonerato Fabio Liverani: prima mossa dell’era Corvino

0
3

Sorpresa per il Lecce dopo la retrocessione in Serie B, esonerato Fabio Liverani: prima mossa dell’era Corvino, dopo il suo ritorno.

Lecce Spezia
Fabio Liverani (Paolo Rattini/Getty Images)

A pochi giorni dalle voci su una sua riconferma per il prossimo campionato di Serie B, arriva a sorpresa l’esonero di Fabio Liverani da allenatore del Lecce, dopo tre stagioni segnate da una doppia promozione dalla Lega Pro alla Serie A e dalla retrocessione di qualche settimana fa, arrivata matematicamente solo all’ultima giornata.

Leggi anche –> Coronavirus, positivi 3 calciatori della Roma: tornavano dalla Sardegna

Lo comunica la società giallorossa spiegando che in merito al rapporto lavorativo tra società e allenatore “riserva ogni opportuna valutazione in ordine ad eventuali profili di responsabilità”. Di fatto è la prima mossa del Lecce dopo il ritorno di Pantaleo Corvino come responsabile dell’area tecnica.

Leggi anche –> Coronavirus: 14 casi nella Premier League durante i ritiri

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il rapporto tra Fabio Liverani e il Lecce

(Maurizio Lagana/Getty Images)

Sono molti i tifosi del Lecce che commentano la mossa della società con più di qualche perplessità: nel corso di tutta la stagione appena trascorsa, infatti, i tifosi giallorossi avevano sempre appoggiato giocatori e squadra, sostenendo altresì che l’organico a disposizione non fosse pronto e attrezzato per affrontare la serie A.

Classe 1976, primo calciatore di colore a vestire la maglia dell’Italia, Fabio Liverani è stato bandiera del Perugia per gran parte degli anni Novanta, allenato da Serse Cosmi. Da allenatore, quella col Lecce è stata la sua migliore esperienza, coronata da una panchina d’argento nella stagione 2018-2019.