Home News Discoteche chiuse | Linus attacca | ‘Chi le ha riaperte era ubriaco?’

Discoteche chiuse | Linus attacca | ‘Chi le ha riaperte era ubriaco?’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:38
CONDIVIDI

Non le manda a dire Linus sull’argomento discoteche chiuse. Il celebre dj si scaglia contro chi ha permesso la riapertura dei locali.

discoteche chiuse
Linus polemico sul provvedimento riguardo le discoteche chiuse Foto dal web

È ufficiale il decreto del Governo in base al quale ci saranno le discoteche chiuse fino al prossimo 7 settembre, con obbligo anche di indossare la mascherina dalle ore 18:00 alle ore 06:00 in luoghi di assembramento pure all’aperto.

LEGGI ANCHE –> Auto si schianta contro una casa e va in fiamme: è strage di giovani

Ed ora si esprime su questo controverso argomento Linus, direttore artistico di Radio Dj e tra i più celebri speaker radiofonici in Italia. Che non si dimostra affatto tenero nei confronti di chi ha permesso che i luoghi di divertimento di questo tipo restassero aperti. “Quale imbecille di politico, governatore, sindaco o questore poteva pensare che si potessero aprire le discoteche e non avere assembramenti?”, afferma Linus. Non a caso molti casi di contagio recenti sono avvenuti propri in posti simili, dove migliaia di giovani si sono riversati di recente ogni notte, creando i presupposti ideali affinché avvenisse la propagazione del virus. Nelle discoteche non vengono quasi mai rispettati il distanziamento sociale e la misura di indossare la mascherina a protezione di naso e bocca.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Gallera incidente | l’assessore della Regione Lombardia riceve 30 punti

Discoteche chiuse, la rabbia di Linus: “Assurdo demandare alle Regioni”

E Linus calca la mano: “Ad Ibiza, che è la capitale delle discoteche europee, le autorità hanno tenuto le discoteche chiuse. In Italia invece ci si poteva regolare in base ai casi della regione di appartenenza. I gestori delle discoteche non sono esattamente una categoria al di sopra di ogni sospetto, ma come puoi pensare che la gente in un locale non faccia quello per cui c’è andata, cioè stare insieme? Perché le avete fatte aprire, eravate ubriachi o interessati?”. Per Linus poi ci sono “migliaia di altri modi per i ragazzi di divertirsi. Non ci si può certo chiudere in un bunker e dispiace per gli esercenti della categoria. Ma quale altra attività non ha subito dei contraccolpi sul piano economico, a parte Amazon?”. Infine Linus critica il Governo per avere concesso alle Regioni di decidere in base all’indice di contagio.

LEGGI ANCHE –> Bambina morta | Alabama travolta nella tragica frana in Valtellina | l’addio

Lo sfogo di Linus su Instagram

 

Visualizza questo post su Instagram

 

E così, da oggi, quando peraltro non conta quasi più niente, le discoteche torneranno a restare chiuse. Ho dovuto mordermi la lingua in queste settimane per evitare di infilarmi in polemiche di cui proprio faccio volentieri a meno, ma adesso che è stata presa la decisione posso chiedermi…ma quale imbecille di politico, governatore, sindaco o questore poteva pensare che si potessero aprire e non avere assembramenti?!? I gestori delle discoteche non sono esattamente una categoria al di sopra di ogni sospetto, ma come puoi pensare che la gente in un locale non faccia quello per cui c’è andata, cioè stare insieme? Perché le avete fatte aprire, eravate ubriachi o interessati? A Ibiza, capitale delle discoteche europee, hanno avuto il coraggio di tenerle chiuse, qui ogni zona poteva decidere in funzione dei casi della regione. Perché nei locali al mare (gli unici aperti) si sa che ci vanno solo i ragazzi del posto, non i turisti. “I ragazzi hanno diritto di vivere”, dicono i paraculi. I ragazzi hanno migliaia di altri modi per divertirsi. Correndo qualche rischio, certo, perché è assurdo pensare di chiudersi in un bunker. Ma è stupido favorire i problemi. “Il settore è in crisi”. Certo, e ovviamente mi dispiace, ci ho passato buona parte della mia vita, ma a parte Amazon conoscete qualche attività che non abbia avuto problemi da questa situazione?

Un post condiviso da Linus (@linus_dj) in data: