La Juventus vuole cedere Cristiano Ronaldo: “Offerto a tutti, anche al Barcellona”

Secondo una voce di mercato dell’ultim’ora, la Juventus vorrebbe cedere Cristiano Ronaldo ed il suo procuratore cerca compratori.

Come da tradizione agostana, il calciomercato è entrato nel vivo e sono cominciate anche le voci su possibili trasferimenti clamorosi. L’ultima indiscrezione riguarda Cristiano Ronaldo. L’asso della Juventus ha fatto l’ennesima stagione da record a livello personale, ma non ha ottenuto altrettanti successi di squadra. Al netto di un altro scudetto, infatti, la Juventus quest’anno ha perso la finale di Supercoppa Italiana, quella di Coppa Italia ed è uscita dalla Champions agli ottavi di finale.

Leggi anche ->Juventus, calciomercato: Dybala sacrificato per tenere Cristiano Ronaldo?

Troppo poco per una squadra che puntava a vincere tutto, troppo poco per una squadra che negli anni passati ha portato a casa almeno due trofei. Non sufficiente nemmeno per Cristiano Ronaldo, il quale è abituato a vincere ed ha sempre fame di primeggiare a livello personale e di squadra. Con simili risultati, infatti, non potrebbe lottare per la vittoria del sesto pallone d’oro (trofeo che quest’anno è stato sospeso), ma nemmeno aggiungere la sesta Champions alla sua bacheca.

Leggi anche ->Juventus, Cristiano Ronaldo esce furioso dal campo: rimarrà a Torino?

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cristiano Ronaldo offerto al Barcellona, la Juventus vuole cederlo?

La scorsa settimana si è parlato di un interessamento del Paris Saint Germain, squadra piena di stelle che potrebbe fare gola a CR7. Secondo le ultime indiscrezioni, però, non sono i francesi ad essersi interessati al lusitano, bensì sarebbe stato Jorge Mendes – procuratore di Cristiano – ad offrirlo alla dirigenza transalpina. A rivelarlo è stato Guillem Balague, esperto di calciomercato spagnolo. Intervistato da ‘BBC Radio 5 Live‘ ha infatti dichiarato: “La ragione per cui Cristiano Ronaldo è stato accostato al PSG non è tanto perché stiano pensando di prenderlo, ma perché a Jorge Mendes sono state date indicazioni di trovargli una squadra”.

Continuando la sua spiegazione, l’esperto aggiunge: “Negli ultimi sei mesi abbiamo visto che è stato accostato al Real Madrid. Loro hanno risposto che non ci sono possibilità e che non tornerà indietro. Si è parlato in seguito della MLS perché la Juventus vuole liberarsi di quell’ingaggio”. L’esperto dice che si tratta di una decisione drastica, motivo per cui: “E’ stato proposto ovunque, persino al Barcellona“. Tuttavia Balague spiega che difficilmente la Juventus troverà un compratore disposto a sobbarcarsi il cartellino ed un ingaggio di 23 milioni di euro netti a stagione per un calciatore che si avvia ai 36 anni.