Home Eventi Empire State Building riapre al pubblico dopo il lockdown

Empire State Building riapre al pubblico dopo il lockdown

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:19
CONDIVIDI

Empire State Building riapre al pubblico dopo quattro mesi di chiusura per il lockdown.

empire state building riapre
Empire State Building, New York (Adobe Stock)

Il simbolo di New York City, l’Empire State Building ha riaperto finalmente le sue porte al pubblico, dopo ben quattro mesi di chiusura a causa del lockdown per l’emergenza del nuovo coronavirus. Ai newyorkesi e ai turisti, ancora pochi, viene restituito uno dei luoghi più affascinanti e imperdibili della Grande Mela, immortalato in tantissimi film.

Leggi anche –> Parigi, riapre il Louvre: obbligo di mascherina e distanza

Empire State Building riapre al pubblico

Una delle principali attrazioni della città di New York, se non la principale, torna ad essere nuovamente visitabile dal pubblico: l’Empire State Building il 20 luglio ha riaperto le sue porte, in particolare quelle del suo ascensore diretto al famoso osservatorio all’86° piano e anche al nuovo osservatorio al 102° piano, aperto a ottobre del 2019.

Lo storico grattacielo riapre dopo oltre quattro messi di chiusura a causa del lockdown per l’emergenza sanitaria del Covid-19, che la scorsa primavera ha colpito duramente l’area metropolitana di New York e costretto l’amministrazione municipale a chiudere tutti i locali pubblici e le attrazioni turistiche.

Ora, con l’avvio della fase 4 dell’emergenza, dopo le prime graduali riaperture e l’epidemia sotto controllo (a differenza di altri Stati Usa ancora in piena crisi), L’Empire State Building è pronto ad accogliere di nuovo i visitatori, impazienti di tornare ad ammirare lo skyline di New York, tutta la città e i suoi dintorni, da una vista privilegiata, da togliere il fiato.

Le nuove modalità di  visita all’Emipre State Building

Come per le altre attrazioni, i monumenti, i musei e i locali riaperti al pubblico in tutto il mondo, le visite saranno contingentate, nel rispetto delle norme di sicurezza sanitaria e sarà obbligatoria la prenotazione del biglietto. Dal giorno della riapertura sono ammesse al momento solo 500 persone al giorno, un numero decisamente ridotto rispetto ai visitatori abituali che finora salivano all’osservatorio. Una limitazione inevitabile, per assicurare il distanziamento e proteggere la salute di tutti. Man mano che le restrizioni verranno allentate, sarà ammesso un numero maggiore di visitatori.

Per il momento ci sarà da aspettare, così come dovranno aspettare ancora gli italiani che abitano in Europa a visitare l’Empire State Building e la città di New York, a causa delle limitazioni ai viaggi. L’Unione Europea, infatti, non ha ancora riaperto le frontiere con gli Stati Uniti, a causa dell’elevato numero di contagi in corso nel Paese, e per il momento sono consentiti solo i viaggi per motivi di necessità. Niente turismo, dunque.

Leggi anche –> Visitare New York da casa grazie a Virtual NYC, alla scoperta della Grande Mela

Empire State Building, New York (Daniel Schwen, CC BY-SA 4.0, Wikimedia Commons)

La riapertura di uno dei simboli di New York è comunque un evento, anche dal valore fortemente simbolico. Segno di un ritorno della città a una vita più normale, anche se in questa pandemia ancora la normalità è lontana per tutti.

Nelle prime settimane l’orario di apertura dell’Empire State Building sarà ridotto, solo dalle 8 del mattino alle 23 della sera. Gli ingressi saranno contingentati e a turni, con l’obbligo della prenotazione del biglietto online. All’ingresso ogni visitatore sarà sottoposto al controllo della temperatura, dovrà mantenere una distanza di circa due metri da altre persone e indossare una mascherina per l’intera durata della visita. Nei luoghi di visita sono stati posizionati degli indicatori di distanza, per assicurare che le persone mantengano il distanziamento, e sono disponibili dei dispensatori di disinfettante per le mani.

L’Empire State Building è un grattacielo in stile art déco costruito tra il 1930 e il 1931 nel quartiere Midtown di Manhattan, sorge all’angolo tra la Fifth Avenue e la West 34th Street. Il nuovo osservatorio al 102° piano ha aperto lo scorso 12 ottobre e offre una vista senza ostacoli della città, ancora più spettacolare. L’osservatorio è al coperto ed è composto da 24 finestre che mostrano un panorama a 360°. L’Empire State Building è alto 381 al tetto e 443,2 metri con l’antenna.

Per ulteriori informazioni: www.esbnyc.com

Il 20 luglio hanno riaperto parzialmente anche la Statua della Libertà e il Museo di Ellis Island.

Leggi anche –> Coronavirus, viaggi all’estero: dove si può andare in vacanza

empire state building riapre
Empire State Building , New York (iStock)