Ragazza mangia sashimi, i medici le rimuovono un verme dalle tonsille

Una ragazza di soli 25 anni probabilmente non mangerà a lungo il sashimi: dopo una cena fuori, infatti, le è cresciuto un verme nelle tonsille.

Gli amanti del pesce di certo preferiscono mangiarlo fresco e crudo. Tuttavia, che esso sia sushi o una preparazione della cucina nostrana questa pratica può comportare dei rischi. Se il pesce, infatti, non è conservato nella maniera corretta potrebbe avere al suo interno delle larve di pseudoterranova azarasi. Questo parassita, di dimensioni piuttosto grandi, una volta ingerito può crescere all’interno del nostro stomaco e procurarci diversi problemi fisici. Solitamente infatti è necessaria un endoscopia per rimuoverlo.

Leggi anche ->Un verme di 12 cm gli “mangia” il cervello: “Attenzione a questi cibi”

Di casi simili se ne verificano circa 20 mila l’anno, sia in oriente (dove si consumano molti piatti di sushi e sashimi) che in occidente. Ce n’è stato uno, però, talmente particolare da avere meritato la pubblicazione sulla rivista scientifica ‘American Journal of Tropical Medicine and Hygiene‘. A rendere degno di attenzione il caso è il fatto che in questo episodio il parassita non si è depositato nello stomaco.

Leggi anche ->Treviso, appena tornato dalla vacanza in Thailandia: divorato da un parassita tropicale

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Medici rimuovono verme dalle tonsille di una ragazza: aveva mangiato sashimi

La giovane malcapitata, una ragazza 25enne di Tokyo, era andata mangiare un piatto di sashimi con le amiche, ma dopo qualche giorno ha cominciato ad avvertire un forte dolore alla gola. Recatasi in ospedale, ha raccontato ai medici di essere stata a cena fuori e questi hanno immediatamente sospettato che potesse avere un parassita nascosto tra le tonsille. In effetti dai controlli è risultato che la loro idea fosse corretta ed è stata quindi necessaria una rimozione manuale del parassita (lungo circa 4 cm) dalla gola della giovane. Tutto alla fine è andato per il meglio, ma la ragazza probabilmente si terrà lontana dal sushi e dal sashimi per un bel po’ di tempo.