Bimbo annegato in piscina, donati gli organi: salvi altri tre bambini

Ancora brutte notizie che riguardano bambini. Un bimbo di appena tre anni è stato ritrovato annegato nella piscina gonfiabile in Piemonte: il gesto nobile

bambina annegata in piscina

Brutte notizie in Piemonte con un bambino annegato nella piscina gonfiabile del suo giardino di casa a Bra. Il ritrovamento della madre è stato davvero incredibile con uno stato d’incoscienza in 50 cm di acqua. Subito sono arrivati i soccorsi con il piccolo che ha lottato per tre giorni dopo esser stato ricoverato al reparto di terapia intensiva dell’ospedale Regina Margherita di Torino. Il primario di Rianimazione, Giorgio Ivani, primario di Rianimazione, ha svelato alcune dichiarazioni come riportate da Fan Page: “Purtroppo il miracolo non è arrivato. Abbiamo fatto tutto il possibile ma purtroppo non ci sono più speranze”.

LEGGI ANCHE –> Pescara, 76enne fa il bagno con la mascherina: “Ho rischiato di annegare”

LEGGI ANCHE –>  Tragedia in spiaggia: ragazza di 17 anni annega dopo una serata tra amici

Bimbo annegato in piscina, il gesto nobile della famiglia

La famiglia, però, ha compiuto un gesto nobile nonostante il tanto dolore provocato dalla morte del piccolo. Ci sarà una donazione dei suoi organi a tre altri bambini, che darà loro modo di continuare a vivere senza problemi. Tanti gli arresti cardiaci che hanno provocato la sua morte. I genitori subito hanno firmato per il trapianto: i reni sono stati portati al Gaslini di Genova, il fegato a Bergamo.

Bambino annegato piscina