Home News Tragedia in spiaggia: ragazza di 17 anni annega dopo una serata tra...

Tragedia in spiaggia: ragazza di 17 anni annega dopo una serata tra amici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:40
CONDIVIDI

Il corpo senza vita di una ragazza di 17 anni è stato ritrovato questa mattina in prossimità del porto di Riccione: è annegata dopo una serata tra amici.

Getty Images

Finite le restrizioni dovute alla pandemia di Coronavirus, una giovane studentessa di Torino aveva organizzato delle vacanze a Riccione insieme ad un’amica e due amici. I giovani, tutti e quattro di 17 anni, avevano scelto la meta turistica per via delle discoteche e dei locali del litorale romagnolo, da decenni ormai luogo di elezione per i giovani di tutto il Paese.

Leggi anche ->Davide Baiocco, morto annegato a 22 anni nel lago di Cingoli

Ieri sera i quattro adolescenti hanno passato una serata dedita al divertimento e alla spensieratezza. Al termine di quell’uscita, alle prime luci dell’alba, hanno pensato di suggellare quella nottata con un bagno a mare. Purtroppo, però, la giovane non è riuscita a rimanere a galla ed è sprofondata tra le acque. Gli amici, preoccupati, hanno avvertito immediatamente i soccorsi nella speranza che qualcuno potesse salvarla.

Leggi anche ->Balestrate, ragazza dispersa in mare. L’amico: “Era vicino a me”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ragazza 17enne annega a Riccione: avrebbe compiuto 18 anni il mese prossimo

Purtroppo i soccorritori non hanno fatto in tempo a salvarla. La ragazza di origini brasiliane nata a Torino è stata trovata priva di vita intorno alle 10 di questa mattina nelle vicinanze del porto di Riccione. Secondo quanto emerso dalla cronaca locale, l’amica è stata portata in ospedale per alcuni controlli (probabilmente per lo stato di shock), ma le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni.

Per quanto riguarda i due ragazzi, i giovani verranno ascoltati oggi dalla Polizia del capoluogo romagnolo per tentare di ricostruire la dinamica dell’incidente. Al momento, infatti, non è chiaro se la ragazza ha accusato un malore o se semplicemente non è riuscita a nuotare per la stanchezza. Per stabilire la causa della morte, infatti, è stata disposta l’autopsia sul suo corpo.