Home News Cristiano Ronaldo, la polizia apre un’indagine: cosa è successo

Cristiano Ronaldo, la polizia apre un’indagine: cosa è successo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:01
CONDIVIDI

La polizia portoghese ha aperto un’indagine riguardante un video che vede come protagonista il figlio primogenito di Cristiano Ronaldo.

La stagione di Cristiano Ronaldo, la seconda in Italia e con la Juventus, sta regalando grosse soddisfazioni al campione lusitano ed ai fan. Il 5 volte pallone d’oro sta alzando di settimana in settimana il proprio record di gol nel campionato italiano e sabato sera è stato decisivo della complicata sfida contro l’Atalanta di Gasperini. I bergamaschi, infatti, si sono portati per due volte in vantaggio e Cr7 ha segnato i due rigori che hanno permesso alla squadra di Sarri di evitare il secondo ko consecutivo. Il pareggio allo Juventus Stadium mantiene gli atalantini alla distanza rassicurante di 9 punti e mette un sigillo alla vittoria dello scudetto.

Leggi anche ->Cristiano Ronaldo, la vicina di casa rivela com’è vivergli affianco

In queste ore tutte le testate giornalistiche internazionali stanno parlando di Cristiano Ronaldo, ma non per le sue gesta sui campi di calcio. Il portoghese, infatti, è stato coinvolto indirettamente in una polemica social per un video che riguarda il figlio Cristiano Jr . Nel video in questione, girato e pubblicato dalla sorella del calciatore, si vede il bambino (di soli 10 anni) che si cimenta alla guida di una moto d’acqua. Non appena il video in questione è stato messo in rete, gli utenti hanno attaccato gli adulti presenti in quel momento accusandoli di grave negligenza.

Leggi anche ->Cristiano Ronaldo in barca con Georgina, ma spunta un altro uomo misterioso

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cristiano Ronaldo Jr guida una moto d’acqua a 10 anni: la polizia indaga sull’accaduto

Chiaramente il bambino non ha l’età legale per guidare una moto d’acqua ed il video è una prova del fatto che gli adulti in sua compagnia gliel’hanno permesso. In Portogallo per una simile infrazione è prevista una multa che va dai 300 ai 3000 euro. Il filmato in questione è già stato visionato dalla polizia di Madeira. Un portavoce delle forze dell’ordine, infatti, ha chiarito che è stata già aperta un’indagine a riguardo.