Gli anemoni più strani del Mediterraneo: il “Pomodoro di Mare”

Alla scoperta delle meraviglie del Mar Mediterraneo: cos’è e dove si può incontrare il Pomodoro di Mare?

Anemone Mediterraneo Pomodoro di Mare
Pomodoro di Mare

Il Mar Mediterraneo offre moltissime sorprese: è una destinazione straordinaria per una vacanza, ma anche luogo speciale in cui immergersi e scoprire una varietà di animali e piante incredibili.

Certo, non sarà al pari della famigerata Barriera Corallina, ma tuffarsi nelle acque nostrane è comunque una bellissima esperienza. Dotati di maschera e boccaglio potrete nuotare vicino agli scogli e, invece di uscire dall’acqua esclamando: “Sai, ho visto un pesce bellissimo, lungo, sottile, con un po’ di sfumature gialle”, sarebbe bello sapere e conoscere le specie che abitano sotto il pelo dell’acqua.

Che siano pesci o che siano piante, anzi… anemoni marini! E proprio di un anemone vi portiamo a conoscenza oggi: il pomodoro di mare.

Cos’è il pomodoro di mare? Esiste veramente?

No. Non è uno scherzo e non stiamo nemmeno parlando di una versione moderna del pomodoro cuor di bue. Il pomodoro di mare è un anemone, il cui nome vero è Actinia Equina.

Si tratta di un piccolo abitante del mare di piccole dimensioni, dai 3 ai 9 centimetri, caratterizzato da un colore rosso vivo e da dei tentacoli molto affascinanti, ma anche molto urticanti. Sono circa 200, piuttosto corti, e collocati sull’apertura a boccale.

Dove vive?

Dove vive il pomodoro di mare? Lo possiamo trovare anche nel nostro Mar Mediterraneo, ma è essenzialmente un cittadino del mondo! Questo anemone infatti è abbastanza comune, vive sulle rocce, ma può anche spostarsi scivolando lentamente sulla parete degli scogli.

Perché si chiama così?

Non ama le basse profondità, preferisce rimanere più verso la superficie, tanto che può capitare di vederlo fuori dall’acqua.

In quel caso però ritrae i tentacoli e assume la forma di una pallina, con un piccolo buchetto al centro. Un pomodoro insomma. Quando invece è completamente immerso in acqua tira fuori i suoi meravigliosi tentacoli e sembra quasi un fiore.

Un pomodoro di mare su uno scoglio del Mediterraneo

Grazie proprio ai tentacoli riesce ad accaparrarsi il cibo. È un anemone carnivoro infatti e mangia piccoli pesci, molluschi e crostacei.