Home News Selvaggia Lucarelli deferita dall’Ordine dei giornalisti: ecco le gravi accuse

Selvaggia Lucarelli deferita dall’Ordine dei giornalisti: ecco le gravi accuse

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:45
CONDIVIDI

La giornalista e blogger Selvaggia Lucarelli è stata deferita dal consiglio dell’Ordine dei giornalisti della regione Lombardia al consiglio di disciplina territoriale.   

Avrebbe reso possibile l’identificazione di suo figlio minorenne a mezzo stampa a seguito della contestazione fatta dal 15enne nei confronti di Matteo Salvini durante l’iniziativa leghista di domenica scorsa a Milano, contravvenendo alla Carta di Treviso. Questa la violazione che viene contestata alla giornalista e blogger Selvaggia Lucarelli, che è stata pertanto deferita dal consiglio dell’Ordine Lombardo dei giornalisti al consiglio di disciplina territoriale.

Leggi anche –> Selvaggia Lucarelli si unisce a Fedez: è polemica contro il Codacons 

Leggi anche –> Selvaggia Lucarelli, il figlio Leon fermato dalla polizia: contestato Salvini 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Domenica In

Selvaggia Lucarelli nei guai per violazione della Carta di Treviso

Il figlio di Selvaggia Lucarelli è stato identificato dalla polizia dopo aver contestato il leader leghista la mattina del 5 luglio scorso. L’episodio è avvenuto all’esterno del centro commerciale Portello, dove Matteo Salvini si trovava per incontrare alcuni cittadini e militanti. “Volevo ringraziarla per il suo governo omofobo e razzista”, sarebbero le parole rivolte dal ragazzo a Salvini, che sin quel momento era intento a scattare alcuni selfie con i suoi sostenitori.

L’identificazione del 15enne è stata eseguita da due agenti in borghese sotto gli occhi della madre e del compagno. E poco prima la stessa Lucarelli era stata contestata da alcuni militanti per aver chiesto a Salvini come mai non indossasse la mascherina. Ora la Nostra dovrà rendere conto del suo comportamento nella sede citata.

EDS

selvaggia lucarelli bannata