Selvaggia Lucarelli, il figlio Leon fermato dalla polizia: contestato Salvini

Protesta contro Salvini da parte di Leon Pappalardo, figlio della giornalista e blogger Selvaggia Lucarelli: fermato dalla polizia, contestato leader Lega.

(screenshot video)

Leon Pappalardo, il figlio 15enne della giornalista e blogger Selvaggia Lucarelli, è stato identificato ieri dalle forze dell’ordine a Milano. A fermarlo, sono stati due agenti in borghese. Il motivo? Ha contestato il leader della Lega, Matteo Salvini.

Leggi anche –> Selvaggia Lucarelli si unisce a Fedez: è polemica contro il Codacons

Secondo la ricostruzione, l’adolescente era con la mamma – la quale a sua volta poco prima aveva avuto da ridire con Salvini perché era senza mascherina – e si è avvicinato all’ex vicepremier, attaccandolo. “Volevo ringraziarla per il suo governo omofobo e razzista”, sono state le sue parole.

Leggi anche –> Boris Johnson, Selvaggia Lucarelli all’attacco – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il figlio di Selvaggia Lucarelli contro Salvini

Parole durissime e che dividono quelle pronunciate dal figlio della Lucarelli, il quale si difende: “Mi hanno fermato così, senza alcun tipo di insulto personale, attacco o parolaccia, ho detto la mia opinione”. Quindi accusa la mancanza di libertà di espressione. Concorda col figlio anche Selvaggia Lucarelli, dicendosi stupita del fatto che l’adolescente sia stato “identificato da due poliziotti in borghese come un delinquente”.

Sul web, in molti si dividono di fronte al comportamento del ragazzo: “Un ragazzo di quell’età dovrebbe fare tutt’altro”, sottolinea su Twitter una utente. Un altro aggiunge: “Io a 15 anni non andavo insultando politici!”. Pronta la replica di chi plaude al gesto di Leon Pappalardo: “Ci ritroviamo questa classe dirigente mediocre per quello che non hai fatto a 15 anni, e la colpa è tua e di tutti quelli come te”. Poi ancora: “Per fortuna ci sono adolescenti che hanno un pensiero critico. Del resto il futuro è loro, non dei mascalzoni che glielo stanno rovinando”.