Brescia, terribile incidente: bimba di 9 anni travolta e uccisa sulle strisce

0
9

Incidente sulle strisce pedonali a Bagnolo Mella (Brescia): una bambina di soli 9 anni è stata uccisa mentre attraversava la strada.  

Travolta e uccisa sulle strisce pedonali, dove si dovrebbe aver diritto ad attraversare la strada in tutta sicurezza. E’ la tragica sorte toccata a una bambina di soli nove anni. Il pirata della strada che ieri alle 23.00 si è reso autore del drammatico incidente a Bagnolo Mella (Brescia) si è costituito in Procura.

L’uomo era ricercato da ieri sera in tutta la Regione e si è presentato spontaneamente davanti al sostituto procuratore Maria Cristina Bonomo che coordina l’inchiesta. Era stato il padre della piccola Manar a lanciare un appello in mattinata perché il pirata si costituisse. Al termine di un interrogatorio fiume, che si è tenuto in Procura a Brescia, l’uomo è stato posto ai domiciliari: ora dovrà rispondere all’accusa di omicidio stradale e omissione di soccorso.

Leggi anche –> Roma, bambino investito sulle strisce: il dramma e la polemica 

Leggi anche –> Incidente d’auto, muore 17enne | La madre: “Io le urlavo contro” 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La dinamica del tragico incidente

“E’ stato interrogato e in questo momento è in stato d’arresto, ma non in carcere”, ha dichiarato l’avvocato dell’investitore al termine dell’interrogatorio. Dopo aver visionato i filmati delle telecamere a circuito chiuso di Bagnolo Mella (Brescia), la Polizia stradale di Brescia aveva dato il via alle ricerche di una Chevrolet Orlando di colore grigio.

E’ stato un Suv pirata a travolgere la piccola Menar insieme alla madre. Le due erano sull’attraversamento pedonale in centro paese. Per la piccola non c’è stato nulla da fare mentre la madre è attualmente ricoverata al Civile in gravi condizioni. Miracolosamente illesi, infine, il padre e la sorellina di Menar, nata pochi mesi fa.

EDS