Roma, bambino investito sulle strisce: il dramma e la polemica

Il dramma di un bambino investito sulle strisce a Roma: monta la polemica, perché quel tratto di strada è buio e senza alcuna cura.

(foto pubblico dominio)

Dopo il dramma, è il momento della polemica per quanto avvenuto ieri sera a Roma, in via Casalbianco, all’altezza di via Colle Verde a Settecamini. Un bambino di 11 anni è stato investito da una Opel Corsa.

Leggi anche –> Valentina, giovane ballerina, morta di meningite a soli 14 anni

Alla guida dell’auto c’era un ragazzo di 26 anni, mentre il bambino si trovava con la mamma e altri due fratellini, rimasti tutti illesi. Il piccolo ferito invece è grave.

Leggi anche –> Bimba morta a 4 anni uccisa da una coltellata in casa

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il dramma del bambino investito a Roma: ora è polemica

(Pixabay)

Il bambino di 11 anni è infatti stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni. Qui ora si trova ricoverato. Il giovane che lo ha investito si è fermato a prestare soccorso. Quindi, è stato portato dagli agenti del Gruppo Tiburtino della Polizia Locale in ospedale. Qui è stato sottoposto ai test dell’alcol e della droga, ma si ignorano i risultati al momento.

Polemica intanto Michela Esposito, presidente del Comitato spontaneo di quartiere Settecamini e dintorni, che denuncia l’incuria di quel tratto di strada: “Le strisce pedonali sono ormai completamente cancellate e i lampioni spenti rendono quel tratto particolarmente buio. Sarebbe opportuno segnalare anche i passaggi pedonali con segnaletica verticale che manca o fare in modo che in quel tratto non corrano. Dalla rotonda di Marco Simone arrivano a velocità sostenuta proprio dove inizia il centro abitato”.