Home Destinazioni e Guide turistiche Bandiere Blu 2020: le spiagge del Veneto per l’estate

Bandiere Blu 2020: le spiagge del Veneto per l’estate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:42
CONDIVIDI

Bandiere Blu 2020: le spiagge del Veneto per l’estate. Dove andare in vacanza, le spiagge migliori.

bandiere blu 2020 veneto
Spiaggia di Porto Tolle (Adobe Stock)

Negli anni l’Italia ha visto crescere il numero di Bandiere Blu assegnate alle sue località balneari e tra le regioni che hanno visto aumentare le proprie spiagge premiate c’è il Veneto. Grazie alle sue ampie spiagge sabbiose e ai numerosi servizi, tagliati su misura per i turisti, la regione quest’anno è stata premiata con una Bandiera Blu in più, quella assegnata alle spiagge di Porto Tolle, località new entry che fa salire a 9 le Bandiere Blu del Veneto, dalle 8 dello scorso e degli ultimi anni.

Nella classifica delle regioni italiane più premiate con le Bandiere Blu 2020, il Veneto si piazza in settima posizione, a pari merito con il Lazio, che raggiunge grazie alla nuova Bandiera di quest’anno. Le tre regioni più premiate in Italia si confermano Liguria, Toscana e Campania.

Porto Tolle si trova nel Veneto meridionale, in provincia di Rovigo ed è il comune più grande del Parco Regionale Veneto del Delta del Po. Scopriamo le spiagge premiate in questa località e quelle delle altre località balneari venete.

Leggi anche –> Bandiere Blu 2020: le migliori spiagge d’Italia sono 407

Bandiere Blu 2020: le spiagge del Veneto

Le Bandiere Blu sono il riconoscimento che viene attributo ogni anno dalla ong FEE – Foundation for Environmental Education alle migliori località balneari in Europa, sia di mare che di lago, premiando la pulizia delle acque e delle spiagge, i servizi e la sostenibilità, oltre alla bellezza dei luoghi e del mare. Per ottenere il prestigioso vessillo, infatti, sono importanti anche la tutela ambientale e i servizi ai turisti: accessibilità delle spiagge, presenza di aree vedi, di piste ciclabili e percorsi pedonali, servizi essenziali (come toilette e punti di ristoro) e la raccolta differenziata dei rifiuti.

L’Italia continua a fare incetta di Bandiere Blu. Quest’anno, i Comuni italiani premiati sono 12 in più: dai 183 del 2019 ai 195 del 2020. Sono aumentate le Bandiere assegnate alle singole spiagge, sia marine che lacustri, e agli approdi turistici: dalle 385 del 2019 alle 407 del 2020. Infatti, le Bandiere Blu sono assegnate a specifiche spiagge dei vari Comuni, non necessariamente a tutte le spiagge di uno stesso Comune. Una differenza di cui si deve tenere conto.

Tra le regioni che hanno visto crescere il numero delle Bandiere Blu nel 2020 c’è il Veneto che passa quest’anno da 8 a 9 Bandiere, grazie al nuovo riconoscimento alla località di Porto Tolle, sul Delta del Po. Le province premiate sono quella di Rovigo e Venezia. Qui di seguito riportiamo tutte le località e le spiagge del Veneto premiate con le Bandiere Blu 2020, suddivise per provincia.

Leggi anche –> Viaggi in Italia per l’estate 2020: le spiagge isolate e poco affollate

Bandiere Blu 2020 della provincia di Rovigo

Rosolina Mara, foce dell’Adige (Pivari.com, CC BY-SA 4.0, Wikipedia)
  • Rosolina – Rosolina Mare, Albarella Centro Sportivo, Albarella Capo Nord
  • Porto Tolle – Barricata, Boccasette, Conchiglie

Bandiere Blu 2020 della provincia di Venezia

Lido di Jesolo (Adobe Stock)
  • Jesolo – Lido
  • Cavallino Treporti – Lido
  • San Michele al Tagliamento – Bibione
  • Venezia – Lido di Venezia
  • Eraclea – Eraclea Mare
  • Chioggia – Sottomarina
  • Caorle – Brussa, Duna verde, Levante, Ponente, Porto Santa Margherita

Leggi anche –> Bandiere Verdi 2020: le spiagge italiane a misura di bambino

bandiere blu 2020 veneto
Spiaggia di Cavallino Treporti (Venezia)