Zanardi incidente | i medici | “Possibili gravi lesioni alla vista”

Alex Zanardi incidente, le dichiarazioni dei medici purtroppo sono terribili. “Incidenti come questo li vediamo solo 2 o 3 volte all’anno”, rischia danni alla vista.

incidente Zanardi
Situazione incidente Zanardi Foto dal web

L’incidente ad Alex Zanardi ha causato il ferimento grave del famoso atleta paralimpico. Le lesioni riscontrate sono molto serie ed i medici che lo hanno preso in cura riferiscono di vedere casi simili solamente due o tre volte all’anno.

LEGGI ANCHE –> Alex Zanardi in coma: i prossimi giorni saranno decisivi

Attualmente Zanardiè ricoverato a Siena, dopo che l’incidente che lo ha visto protagonista è avvenuto nel corso di una sessione in handbike proprio in provincia della città toscana, nel pomeriggio di venerdì 19 maggio. L’ex pilota ha rimediato un gravissimo trauma cranico che al momento non consente di fare delle previsioni su come potrebbe evolvere il suo quadro clinico. Ma i medici parlano purtroppo di possibilità che Zanardi possa avere delle conseguenze molto serie alla vista, qualora dovesse riprendersi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Alex Zanardi, parla il camionista: “Me lo sono trovato di fronte…”

Incidente Zanardi, la corsa andrà avanti comunque

Nel frattempo l’evento sportivo al quale Zanardi stava partecipando, la ‘Staffetta Tricolore’, andrà avanti. Lo fanno sapere tutti gli altri sportivi che stavano viaggiando assieme al 53enne campione bolognese. La corsa ha come meta finale Santa Maria di Leuca, in provincia di Lecce. anche la moglie Daniela ha dato il proprio assenso a questa scelta. L’evento trae origine da Obiettivo3, che f capo allo stesso Zanardi e che era sorto per dare un messaggio all’Italia nell’immediato periodo del post-quarantena. Anche se ogni corridore coinvolto potrà scegliere in totale autonomia se andare avanti oppure se ritirarsi.

LEGGI ANCHE –> Zanardi| il sindaco di Pienza | “Non sapevamo di eventi sportivi”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Doveva essere una festa e lo è stata. Un po’ contro la mia natura, lo ammetto, ho affrontato la 33ma @maratonadolomites. E festa è stata, bellissima. Dello sport, di questi luoghi meravigliosi e dell’ impegno che tutti hanno messo nello “scalare” gli interminabili passi dolomitici. Alla fine, spento il timer del mio @garmin sotto il traguardo, sapete cos’ho scoperto? Che spingendo con metodo, usando prudenza in discesa che normalmente non mi appartiene, ho fatto anche un “tempone” che mi porta a credere che sto bene, che il lavoro fatto sta pagando e che, forse, la festa potrebbe continuare perché la voglia di pedalare non m’é ancora passata… #maratonadolomites

Un post condiviso da Alex Zanardi (@zanardiofficial) in data: