Home Meteo Meteo estate 2020: cambia tutto, ecco come sarà

Meteo estate 2020: cambia tutto, ecco come sarà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:31
CONDIVIDI

Le previsioni meteo per l’estate 2020: quando inizia il caldo. Il meteo per giugno, luglio e agosto

meteo estate 2020
Quando inizia il super caldo dell’estate 2020?

Solitamente a metà giugno in Italia l’aria è già bollente, la colonnina di mercurio svetta in alto e gli ombrelli sono in soffitta. Quest’anno invece lo scenario è completamente diverso: le temperature sono sotto la media, le piogge sono abbondanti e frequenti e l’estate tanto attesa sembra non iniziare mai. Eppure fino a poco tempo fa l’estate 2020 secondo gli esperti del meteo doveva essere caldissima e torrida sin da giugno, anzi già da metà maggio avremmo dovuto soffrire il caldo. Invece niente. Tanto che qualcuno si chiede dove sia finita l’estate e quando cominci a fare caldo sul serio. Ebbene le previsioni sull’estate 2020 sono cambiate. Ecco cosa ci aspetta nella seconda metà di giugno, a luglio ed a agosto.

Meteo giugno, luglio e agosto 2020: previsioni mese per mese

L’estate 2020 sarà un’estate diversa per via della convivenza con il coronavirus che ci obbligherà a comportamenti prudenti, ad indossare la mascherina e a tenere la distanza di sicurezza per strada come in spiaggia. Sarà un’estate in cui seppur con alcune limitazioni potremo però tornare a viaggiare: sia all’estero, sia ovviamente in Italia magari scegliendo campeggi o preferendo l’auto per gli spostamenti. E dal punto di vista del meteo? Come abbiamo detto gli esperti ritenevano che l’estate 2020 dovesse essere essere rovente, addirittura avevano azzardato che sarebbe stata una delle peggiori in assoluto. Con il passare del tempo invece la situazione appare assai diversa. Tanto che giugno sarà un mese, come abbiamo visto già nella sua prima parte, ben poco estivo, luglio sarà caldo nella media del periodo e solo agosto potrà affliggerci con qualche fiammata africana.

Stando al Centro Meteo Europeo il famigerato anticiclone africano che ci ha fatto boccheggiare le scorsi estate questa volta avrà difficoltà ad estendersi sul Mediterraneo. Questo si tradurrà in temperature calde, ma nella media, appena lo 0.5 più alto secondo gli esperti. Avremo quindi un’estate calda, a volte molto calda, ma senza quelle giornate roventi che mettono ko.

La buona notizia di un’estate nella norma fa da contraltare a una notizia decisamente meno buona, ovvero che sarà un’estate con scarsissime precipitazioni, il che però non è una novità e ne siamo purtroppo abituati. Il Sud e parte della Romagna sarebbero le zone che rischiano di restare a secco per via dei campi di Alta Pressione che si oppongono all’arrivo di perturbazioni.

Meteo giugno 2020: poco sole e tante piogge

Il mese di giugno che ha segnato il ritorno alla mobilità e ha visto la riapertura delle spiagge si sta dimostrando ben poco estivo. Nuvolosità, precipitazioni e temperature sotto la media sono state le caratteristiche della prima metà del mese e le ritroveremo anche nella seconda metà. Avremo qualche pausa di sole più stabile e duratura, ma l’incognita dei temporali sarà dietro l’angolo anche nelle ultime due settimane del mese. Le temperature si manterranno generalmente al di sotto della media.

Meteo luglio 2020: caldo e niente precipitazioni

Luglio sarà invece un mese decisamente – e giustamente – estivo. L’Alta Pressione si stabilizzerà sul nostro Paese garantendoci giornate calde e un clima stabile. Dovrebbe essere però scongiurato il paventato rischio di ondate bollenti dall’Africa, o per lo meno per buona parte del mese avremo un caldo tipicamente mediterraneo. Non ci saranno però precipitazioni su buona parte d’Italia con la siccità che sarà protagonista del Sud Italia.

Meteo agosto 2020: arriva il super caldo

Arriviamo ad agosto quando scoppierà l’estate 2020 e il caldo. Già perché solo nel mese di agosto potremmo avere delle giornate roventi con temperature oltre i 35 gradi per via dell’aria calda proveniente dall’Africa. A farne maggiormente le spese saranno le zone interne di Sicilia, Sardegna e tutta la Puglia dove la colonnina di mercurio potrà toccare anche i 40 gradi. Valori bollenti anche sulla Pianura Padana e su parte del Centro, dove però i venti spazzeranno un po’ la calura.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCoronavirus e mancata zona rossa: gli elementi al vaglio del procuratore
Articolo successivoNapoli-Inter, il gesto di Gattuso per la sorella durante il minuto di silenzio
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.