Home News Morto Chris Trousdale: il giovane cantante ucciso dal Coronavirus – VIDEO

Morto Chris Trousdale: il giovane cantante ucciso dal Coronavirus – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:53
CONDIVIDI

L’ex membro della boy band dei Dream Street, Chris Trousdale, è morto a 34 anni: il giovane cantante sarebbe stato ucciso dal Coronavirus.

Chris Trousdale, un cantante noto per essere stato membro della boy band dei Dream Street, è morto nelle scorse ore. Aveva solo 34 anni. L’annuncio è stato fatto nelle scorse ore dalla sua manager. L’11 giugno avrebbe compiuto gli anni.

Leggi anche –> Crisanti critica Zangrillo: “Il coronavirus clinicamente non esiste? E’ una follia”

“Era una luce per così tanti e ci mancherà moltissimo”, ha affermato la sua manager Amanda Stephan, che però non ha rivelato le cause del decesso del giovane. Diverse sono le notizie che trapelano e che sostengono che il cantante sia morto per le complicazioni del Coronavirus.

(screenshot video)

Leggi anche –> Coronavirus, pericolo nuova ondata? Parla Alberto Zangrillo

Per seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Trousdale aveva solo 8 anni quando iniziò a esibirsi a Broadway in produzioni come “Les Misérables” e “The Sound of Music”. Nel 1999, a 14 anni, entra a far parte dei Dream Street, che annoverava tra le sue file anche Jesse McCartney. La band si sciolse poi nel 2002, dopo essere stata in tour con artisti come Britney Spears e Aaron Carter. Successivamente, anche Chris Trousdale intraprese una carriera da solista non fortunatissima. Nel 2012, è apparso in un episodio di “The Voice” sulla NBC, non superando l’audizione. In quell’occasione si era sfogato: “È un po’ difficile passare da tutto quel successo e fare ciò che ami ogni giorno, a non fare assolutamente nulla”. Negli ultimi anni, Trousdale è apparso in Lucifer e ha pubblicato il suo ultimo singolo da solista, “Summer”, nel 2019.