Home News Bambole gonfiabili in tribuna, FC Seul riceve una multa record

Bambole gonfiabili in tribuna, FC Seul riceve una multa record

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00
CONDIVIDI

In seguito allo scandalo delle bambole gonfiabili in tribuna al posto delle fan, la K-League ha sancito una multa record per l’FC Seul.

A causa delle misure di contrasto alla diffusione del coronavirus, la partita della K-League (serie A di calcio coreana) tra l’FC Seul ed il Gwanjiu si è disputata a porte chiuse. La squadra di casa, allora, ha deciso di sostituire il pubblico pagante con delle bambole gonfiabili posizionate a distanza di sicurezza. Per altro i giocattoli sessuali portavano delle maglie con indosso la sponsorizzazione del rivenditore di Sex Toys.

Leggi anche ->La Nazionale di calcio compie 110 anni: storia di un mito tra cadute e trionfi

La singolare scelta della società calcistica non è passata inosservata e di certo questo era l’intento. Tuttavia l’iniziativa non è stata accolta con favore dalla popolazione che, al contrario, ha duramente criticato la presenza delle bambole gonfiabili sulle tribune. Le donne, infatti, si sono giustamente arrabbiate per quella che a primo acchito pare una mancanza di rispetto nei loro confronti.

Leggi anche ->Serie A, verso la ripresa del campionato: ecco la data

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bambole gonfiabili in tribuna, multa salata per l’FC Seul

La presenza delle bambole è stata duramente stigmatizzata anche dalla Lega Calcio della Corea del Sud e in breve la notizia ha fatto il giro del mondo. Data la bufera mediatica generata, la società calcistica ha chiesto scusa alle donne e a tutto il pubblico in generale quindi ha spiegato che non avevano idea che si trattasse di strumenti di piacere per gli uomini.

Pur accogliendo la buona fede della società come vera, la K-League ha ritenuto la scelta profondamente umiliante per le fan. Inoltre fa presente che avrebbero potuto comprendere la funzione delle bambole “utilizzando buon senso ed esperienza”. La Lega, infine, ha aggiunto: “La polemica su questo episodio ha profondamente umiliato e ferito le fan e danneggiato l’integrità della lega”. Per il danno d’immagine arrecato alla lega e per l’offesa nei confronti delle donne, l’FC Seul dovrà pagare una multa record di 80 mila dollari.