Ragazza uccisa | trovato corpo smembrato in due valige nel bosco

Il cadavere di una ragazza uccisa è venuto alla luce nei giorni scorsi. Lei era molto giovane ed i suoi resti erano stipati in due valige abbandonate.

ragazza uccisa
Ritrovato il corpo smembrato di una ragazza uccisa riposto in due valige Foto Metro

Il corpo di una ragazza uccisa è venuto fuori da due valige ritrovate nella foresta di Dean, a Coleford, nella regione inglese del Gloucestershire. Le forze dell’ordine hanno identificato la vittima come la 28enne Phoenix Netts.

LEGGI ANCHE –> Uccisa e smembrata | il killer inchiodato dalle carte di credito

La scoperta risale a martedì 19 maggio 2020 e subito le autorità hanno disposto lo svolgimento di un esame autoptico. Purtroppo però le analisi post-mortem non hanno fornito risposte certe riguardo il delitto. E le forze dell’ordine ignorano anche dove Phoenix è stata uccisa. In compenso ci sono due sospettati per questo efferato omicidio. Si tratta della 27enne Gareeca Conita Gordon, 27 anni, di Birmingham, e di Mahesh Sorathiya, 38 anni, di Wolverhampton. La donna è attualmente reclusa in prigione mentre l’uomo è libero dietro al pagamento di una cauzione. Per entrambi gli imputati del terribile omicidio della ragazza uccisa ci sarà una udienza in tribunale il prossimo 4 agosto alla Corte di Bristol.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Priscilla scompare a 15 anni, trovata morta a casa dello zio: “L’ho stuprata e uccisa”

Ragazza uccisa | trovato corpo smembrato in due valige nel bosco

Alcuni residenti avevano notato un veicolo procedere in maniera scomposta e questo aveva portato la polizia a ricevere segnalazioni in merito alla presenza sospetta del mezzo nei pressi della foresta locale. Da qui è poi susseguita la scoperta del corpo della povera Phoenix. La polizia stessa invita chiunque sappia qualcosa a mettersi in contatto in forma anonima con le autorità per fornire informazioni utili su questo caso. Ci si aspetta che nel corso del processo i due imputati, se colpevoli, possano fornire spiegazioni esaurienti sul perché del delitto e su tanti altri aspetti. Questo consentirebbe ad entrambi di ottenere uno sconto di pena.

LEGGI ANCHE –> Moglie uccisa | il marito mente | “È stato il Coronavirus”