Home News Bambina uccisa | il padre e la matrigna la torturano e la...

Bambina uccisa | il padre e la matrigna la torturano e la ammazzano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:46
CONDIVIDI

Torturata per ore e poi lasciata a morire nella più totale agonia, bambina uccisa dal suo stesso padre e dalla sua compagna: “Ha implorato aiuto”.

bambina uccisa
Una bambina uccisa dal padre e dalla matrigna Foto dal web

Si chiamava Valentina Fonseca la bambina uccisa dal padre e dalla matrigna. La poverina aveva solamente 9 anni e la sua scomparsa è giunta a seguito di indicibili torture operate dall’uomo.

LEGGI ANCHE –> Bambina neonata trovata morta in una discarica, si cerca la madre

La piccola aveva anche implorato la donna di salvarle, mentre il padre le ustionava i piedi con dell’acqua bollente. Poi la strangolata e l’ha massacrata di botte, anche dopo essere morta. Il fatto è accaduto a Peniche, in Portogallo, con il corpo della bambina uccisa ritrovato in un campo sperduto. Questa vicenda ha suscitato sgomento ed orrore nella opinione pubblica. Le forze dell’ordine hanno aperto subito una inchiesta, raccogliendo in poco tempo prove schiaccianti per dimostrare la colpevolezza dei due adulti. Ora il papà di Valentina e la compagna di quest’ultimo si trovano in manette. La bimba si trovava con la coppia e con gli altri due figli della stessa.

Lo svolgimento di Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Bambino ucciso | abbandonato e poi sbranato dai varani

Bambina uccisa, il padre e la matrigna “del tutto insensibili all’orrore compiuto”

un esame autoptico ha portato all’emergere di un forte trauma cranico dovuto ad un fortissimo colpo inferto con una percossa. Questo l’ha lasciata priva di sensi, poi quando si è ripresa non ha potuto ribellarsi. Ed è rimasta per 13 ore in totale agonia prima di morire. Il padre e la matrigna di Valentina vengono descritti come “totalmente indifferenti alla morte della bambina e non curanti del suo dolore”. Dopo la scomparsa della ragazzina, entrambi hanno pensato di disfarsi del corpo, lasciandolo in una zona isolata. Nei loro confronti vige l’accusa sia di omicidio che di occultamento di cadavere. Con l’aggravante della minore età della vittima e del rapporto di consanguineità.

LEGGI ANCHE –> Coccodrillo uccide donna | “Lei lo ha provocato”