Giardini e parchi a Milano: i più belli dove tornare a respirare

Milano: tutte le aree verdi, i parchi e i giardini dove rilassarsi.

Parco Sempione e Castello Sforzesco (iStock)

Stiamo vivendo un momento storico molto particolare. Abbiamo appena finito un lockdown durato ben più di 40 giorni in cui tutti gli italiani sono rimasti chiusi nelle proprie abitazioni uscendo solo per lo stretto necessario al fine di bloccare la pandemia da coronavirus e ridurre il numero di contagi giornalieri. Oggi siamo entrati nella fase 2 ossia quella di convivenza con il virus e possiamo tornare a riappropriarci di alcuni spazi come i parchi all’aperto.

Perché andare al parco a Milano?

Se, infatti per molte regioni del nord e del centro Italia e del Sud Italia ancora non si sa quando si potrà tornare a circolare liberamente all’interno del territorio nazionale, si può comunque cercare di ritagliarsi un proprio spazio nel cuore della città. Milano del resto offre moltissimi parchi e giardini dove rilassarsi, prendere il sole, stare all’aria aperta e vedere gli amici con le mascherine e le distanze di sicurezza in un contesto più sicuro rispetto a un abitazione. Ma quali sono i parchi e giardini più belli di Milano?

Quali sono i parchi più belli?

Sicuramente non possiamo non nominare Parco Sempione che è anche il parco emblematico della città di Milano. Collocato alle spalle del Castello Sforzesco con una superficie di oltre 380000 metri quadrati e curato in perfetto stile inglese. Qui potrete girovagare nel parco, ammirare tutti i monumenti importanti che qui si trovano, ma anche rilassarsi nei chioschi, nei bar e nelle aree gioco per bambin.

Un parco un po’ sottovalutato, ma in realtà bellissimo è il parco delle Basiliche che è anche conosciuto con il nome di Parco del Papa Giovanni Paolo II, vicino alla Basilica di San Lorenzo e quella di Sant’Eustorgio. Il parco viene realizzata nel 1925 ed è una gigantesca area verde con un area di gioco, un campo polivalente e diversi chioschi mobili. Altra location interessante è sicuramente il parco della Martesana chiamato anche con il nome di parco Martiri della Libertà iracheni vittime del terrorismo. Si trova lungo il Naviglio Martesana e ha una dimensione di circa 120000 metri quadrati. Qui troverete anche un anfiteatro, un’area giochi, percorsi ciclabili e tutto quello che vi serve per divertirvi.

Pasquetta 2018 dove andare
(iStock)

In ultimo non possiamo non nominare i giardini pubblici Indro Montanelli nei pressi di Porta Venezia realizzati nel lontano 1780. Oggi è una delle aree verdi più belle ed affascinanti di tutta la città lombarda e all’interno potrete anche visitare il planetario al museo civico di Storia naturale. fare jogging e rilassarvi con un cocktail realizzato dai bar e dai chioschi.