Sonia Bruganelli, “se io avrei”: il post scatena le polemiche

L’ultimo post di Sonia Bruganelli ha diviso la platea dei fan tra chi si è divertito leggendolo e chi invece l’accusa di essere supponente.

Da qualche tempo a questa parte, Sonia Bruganelli ha conosciuto il lato oscuro di Instagram. Dopo aver postato una foto dall’interno di un jet privato, alcuni italiani l’hanno presa di mira, giudicandola come una persona che ama ostentare la propria ricchezza. A tali polemiche la moglie di Paolo Bonolis ha preferito non rispondere mai, reagendo con una superiore indifferenza. Qualche giorno fa, però, ha voluto sottolineare l’accusa di una ragazza, poiché l’invettiva semplicemente non aveva nulla a che fare con il post che questa stava commentando.

Leggi anche ->Sonia Bruganelli, lo scatto in fila al supermercato genera una polemica

Oggi nuovamente qualcuno l’ha criticata per via di un meme sul distanziamento sociale che Sonia ha pubblicato sulla sua pagina. In questo si vede un disegno in cui viene indicato il metro necessario per difendersi dal Covid-19 e poco distante i metri di distanza che si sceglie di tenere quando si incontrano persone che sbagliano un congiuntivo. Accanto alla foto la moglie del conduttore Mediaset ha quindi aggiunto: “Esattamente”.

Leggi anche ->Bonolis e la moglie sotto choc: “La farsa è finita, la coscienza è sporca”

Sonia Bruganelli nuovamente criticata

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Esattamente.

Un post condiviso da Sonia Bruganelli (@soniabrugi) in data:

In linea di massima i commenti al post sono stati positivi. Alcuni utenti semplicemente ridono, altri aggiungono frasi volutamente sgrammaticate per enfatizzare ulteriormente l’ironia sull’errore di coniugazione del verbo. C’è però chi non ha apprezzato e la critica, giudicandola supponente: “Certo che tu e tuo marito vi date la mano, siete capaci solo a prendere per il culo le persone. Ma guardati bene prima...”, scrive qualcuno, mentre qualcun’altro aggiunge: “Il marito e la sorella si divertono anche a prendere per i fondelli le persone,ma dovrebbero guardare chi hanno dentro casa!”.