Ragazzo di 17 anni muore, il malore improvviso davanti ai genitori a pranzo

Un ragazzo di 17 anni, Michael, è morto a Brescia. Ha un malore improvviso durante il pranzo, ad assisterlo sono stati il fratello più piccolo e i genitori. 

Un malore improvviso ha colpito il giovane diciassettenne bresciano Michael Gerbino, che è morto a casa davanti agli occhi dei genitori e del fratello più piccolo. Uno choc estremo per la famiglia, completamente presa alla sprovvista. Gli operatori sanitari intervenuti sul posto con l’elicottero decollato dall’Ospedale di Bergamo non sono riusciti a rianimare il giovane.

Leggi anche -> Omicidio-suicidio in quarantena, giovane uccide il padre, poi si toglie la vita

Michael si è sentito male ieri, domenica 26 aprile, verso l’ora di pranzo, in una normale giornata di quarantena. Il ragazzo, che avrebbe compiuto 18 anni tra un mese, era a casa con la sua famiglia ad Adro, in provincia di Brescia. La chiamata al 118 è stata immediata ma, purtroppo, nonostante l’intervento dell’elisoccorso non c’è stato niente da fare.

Leggi anche -> Napoli, muore a 25 anni: dona gli organi e salva sei vite

Tantissimi messaggi di cordoglio per il giovane Michael

Dai primi accertamenti medico-legali sembrerebbe che il giovane abbia sofferto un arresto cardiocircolatorio. L’amministrazione comunale si è unita al cordoglio dei familiari e sono già tantissimi i messaggi di solidarietà arrivati alla famiglia Gerbino da parte della comunità. Essendo ancora in piena emergenza sanitaria, però, non si potrà celebrare il funerale: avverrà solo una rapida benedizione al cimitero di Capriolo, riservata ai parenti più stretti.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!