Coronavirus, Vittorio Sgarbi: “25mila morti, dato non vero”

Intervento di Vittorio Sgarbi alla Camera sul decreto Cura Italia, scattano le proteste: “25mila morti per il Coronavirus, dato non vero”.

Vittorio Sgarbi
(Screenshot Video)

Sul Coronavirus, Vittorio Sgarbi va controcorrente e in un intervento alla Camera dei deputati spiega come – a suo dire – il dato che parla di 25mila morti in Italia per la pandemia non corrisponderebbe a verità.

Leggi anche –> Mediaset difende Barbara D’Urso, Sgarbi allontanato

Durante le dichiarazioni di voto sul Cura Italia, le sue parole hanno gettato nello scompiglio l’aula di Montecitorio, con veementi proteste, soprattutto tra le forze di maggioranza.

Leggi anche –> Sgarbi ‘bandito’ da Mediaset: “C’è un Virus D’Urso” – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le parole in Aula di Vittorio Sgarbi sul Coronavirus

Sgarbi rissa

Sostiene Vittorio Sgarbi: “Ho guardato i dati e ho visto che il 96,3% dei decessi è stato per altre malattie, per infarto, per malattie oncologiche. Questi numeri falsati, servono a terrorizzare gli italiani e a imporre loro una dittatura”. Mentre il deputato eletto nelle file di Forza Italia parlava, in tanti hanno iniziato a rumoreggiare nei suoi confronti.

Particolarmente vibrante è stata la contestazione di Giorgio Trizzino, medico eletto nelle file del Movimento 5 Stelle. Questi più di altri ha contestato le affermazioni di Vittorio Sgarbi, che da parte sua ha replicato alzando anche il tono della voce nei confronti del collega pentastellato: “Questa è la realtà Trizzino, e chiederò il giurì d’onore su questo”.

sgarbi salvini preti

Gestione cookie