Home News Donne morte | in due annegano cadendo da un traghetto a Venezia

Donne morte | in due annegano cadendo da un traghetto a Venezia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:58
CONDIVIDI

Si indaga sulla vicenda di due donne morte annegate nelle acque della Laguna. Il fatto presenta degli aspetti ancora poco chiari, ma c’è un tremendo sospetto.

donne morte
Indagini in corso sulla tragedia che riguarda donne morte annegate a Venezia FOTO Getty Images

Un improvviso incidente si è concluso con un tragico epilogo e due donne morte dopo essere cadute in mare da un traghetto. Il tutto è successo a Venezia, dove le vittime stavano viaggiando di notte alla volta del Lido a bordo di una motonave.

LEGGI ANCHE –> Violenza sulle donne | pesta ed abusa della moglie davanti alla loro figlia

Per motivi non ancora chiariti, entrambe sono finite in acqua, finendo con l’annegare. Da quanto risulta, a bordo dell’imbarcazione c’erano soltanto loro, oltre al solo comandante che però non si è accorto di nulla se non quando era troppo tardi. Subito l’uomo ha allertato le forze dell’ordine, con i sommozzatori del vigili del fuoco che hanno recuperato i corpi delle due donne morte quando era ormai troppo tardi, circa due ore dopo l’avvenuto incidente.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Mamma con il Coronavirus partorisce prematuramente, la bimba muore

Donne morte, potrebbe non essere un incidente

La motonave era salpata da Punta Sabbioni a mezzanotte. Il comandante si era accorto della improvvisa assenza delle sfortunate vittime appena dopo la prima fermata, trovando a bordo dell’imbarcazione soltanto le loro scarpe. Alla ricerca dei corpi hanno contribuito anche gli uomini della Capitaneria di Porto, oltre ai pompieri. Galleggiavano negli immediati pressi del Mose, al Lido. Su questo tragico evento stanno ora indagando gli investigatori, i quali non hanno ancora identificato le vittime. Si suppone che siano entrambe di origini nordafricane. Non esclusa alcuna pista, in particolare sembra avanzare nella mente di chi indaga l’eventualità che potrebbe trattarsi di un suicidio volontario piuttosto che di un incidente.

LEGGI ANCHE –> Tentò di seppellire vivo un ragazzino: l’orco ci riprova con un 16enne