Boris Johnson in ospedale per Coronavirus: “Sono di buon umore”

Il primo ministro britannico Boris Johnson in ospedale per Coronavirus: “Sono di buon umore”, avrebbe detto secondo il suo staff.

(Peter Summers/Getty Images)

Soffrirebbe di tosse e febbre persistenti, il primo ministro britannico Boris Johnson, il quale ha trascorso “una notte confortevole” all’ospedale di St. Thomas e rimane “di buon umore”. Lo riferisce il portavoce ufficiale del premier britannico.

Leggi anche –> Boris Johnson passa la notte in ospedale: “Solo controlli di routine”

Johnson è stato portato domenica sera all’ospedale del Servizio sanitario nazionale, dove “rimane sotto osservazione”. Alcune fonti parlano di “controlli di routine”, mentre il suo ufficio ha rifiutato di descrivere quali test o trattamenti aveva ricevuto.

Leggi anche –> Boris Johnson positivo al Coronavirus, caos a Londra

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Come sta Boris Johnson, affetto da Coronavirus

(Peter Summers/Getty Images)

Nessuna comunicazione ufficiale arriva sul fatto se Boris Johnson abbia sviluppato problemi respiratori o polmonite, due dei sintomi comuni per i pazienti abbastanza malati da essere ricoverati in ospedale. Un giornale britannico ha riferito che il primo ministro aveva ricevuto un trattamento con ossigeno al momento dell’ammissione. Circostanza che nessuna fonte governativa ha confermato.

Lo staff di Boris Johnson ha sottolineato che il primo ministro continua a guidare il governo, a comunicare con i suoi ministri e a espletare le faccende correnti, sebbene sia costretto a letto. Al momento del ricovero, il premier britannico si trovava in isolamento nel suo appartamento a Downing Street. Da 12 giorni era risultato positivo al Covid-19. Venerdì scorso, Johnson ha pubblicato su Twitter un breve video in cui invitava i britannici a rimanere in casa tranne che per fare shopping, visitare il medico o esercizio fisico. Dalle immagini, sembrava abbastanza sofferente per la malattia.