Home Dove, come e quando Londra, Globe Theatre: opere di Shakespeare gratis in streaming

Londra, Globe Theatre: opere di Shakespeare gratis in streaming

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:07
CONDIVIDI

Cosa fare durante la quarantena: online si può assistere gratis alle opere di Shakespeare

globe theatre
Il Globe Theatre di Londra

Andare a teatro stando seduti sul divano. Il Globe Theatre di Londra è pronto a spalancarvi le porte – virtuali ovviamente – per farvi assistere gratis alle opere di Shakespeare. Un’iniziativa per far circolare la cultura, farci compagnia e farci spalancare gli occhi di bellezza in questo periodo in cui siamo costretti a casa.

Sono numerosi i musei e i teatri che permettono la fruizione gratuita dei loro capolavori tramite lo streaming. Quindi pur stando fermi a casa si può andare a Londra, la città dei teatri con il suo mitico West End, e passare una serata al National Theatre di Londra, un’altra all’Hampsted Theatre e poi andare al Globe Theatre.

Londra, teatri: opere gratis in streaming

In un viaggio a Londra è quasi obbligatorio passare una serata a teatro. Andare a teatro è infatti parte della cultura britannica, i teatri sono una vera e propria istituzione a Londra e una passeggiata nel West End vi farà venire voglia di metterci piede. La scelta è poi amplissima fra musical storici, opere classiche e d’avanguardia. Il Globe Theatre poi è tappa doverosa, fosse anche solo per un’occhiata esterna, per scoprire più da vicino la Londra del 1600  e la figura di Shakespeare.

Con la pandemia di Coronavirus in pieno corso non sappiamo quando potremo tornare a viaggiare e andare a teatro. Quindi nel frattempo approfittate dell’opportunità dei teatri di Londra.

Per assistere alle opere del National Theatre di Londra basta andare sul canale youtube del teatro, mentre per l’Hampested Theatre dovete andare sul sito del teatro dove troverete l’elenco delle messe in scene che potete vedere in streaming.

Il Globe Theatre è uno dei teatri più iconici di Londra. Si trova sulle sponde del Tamigi, sulla South Bank, vicino a Blackfriars Bridge, ed è una fedele riproduzione del teatro dove la compagnia di Shakespeare si esibiva nel 1600. Vi si trova anche a poca distanza – al sede originaria è attualmente occupata da un condominio – come in quello Elisabettiano dispone di posti in piedi in platea e come allora è totalmente costruito in legno.

Come funziona lo streaming del Globe Theatre

Per entrare virtualmente al Globe Theatre di Londra basterà collegarsi alla piattaforma online Globe Player dove i contenuti, che solitamente sono a pagamento – e anche piuttosto cari – saranno accessibili per tutti. Dal 6 aprile ogni due settimane il Gloobe Theatre trasmetterà in streaming un’opera di William Shakespeare, ovviamente in lingua inglese. Inoltre saranno disponibili 34 produzioni di opere shakesperiane in diverse lingue. Sarà poi possibile accedere gratuitamente alla serie Shakespeare & Love Isolation dove attori reciteranno le parole del bardo nel periodo della grande epidemia di peste che sconvolse Londra. Infine il 23 aprile compleanno di William Shakespeare celebrazioni con interventi di artisti.

Ecco le opere di Shakespeare in streaming gratuito dal Globe Theatre di Londra

  • Amleto dal 6 al 19 aprile 2020
  • Romeo & Juliet dal 20 aprile al 3 maggio
  • A Midsummer Singht’s Dream dal 4 al 17 maggio
  • The winter’s tale dal 18 al 31 maggio
  • The two noble Kinsmen dal 1 al 14 giugno
  • The merry wives of Windsor dal 15 al 28 giugno
CONDIVIDI
Articolo precedenteCoronavirus Cina | di nuovo brutte notizie | intera contea in quarantena
Articolo successivoCoronavirus | Lo studio: “Contagiosi anche con sintomi lievi”
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.