Home News Sì alle passeggiate con i bambini: la nuova direttiva sul Coronavirus

Sì alle passeggiate con i bambini: la nuova direttiva sul Coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:12
CONDIVIDI

Il Ministero dell’Interno ha inviato ai Prefetti una nuova circolare con alcuni chiarimenti sulle misure da rispettare per arginare il Coronavirus.

Ok alla passeggiata genitore-figlio, ma il jogging è ancora tassativamente vietato. Questo, in una frase, il contenuto della nuova circolare inviata dal Viminale ai Prefetti con una serie di chiarimenti sulle misure da rispettare per contrastare la diffusione del Coronavirus.

CLICCA QUI per leggere la Circolare

Nel documento si legge infatti che “è da intendersi consentito, ad un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all’aperto, purché in prossimità della propria abitazione. La stessa attività può essere svolta nell’ambito di spostamenti motivati da situazioni di necessità o per motivi di salute”.

Leggi anche –> Coronavirus, Fontana attacca il governo: “A febbraio non c’era l’emergenza”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Un primo ammorbidimento delle misure anti-Coronavirus

Con la nuova circolare il Viminale fa chiarezza su uno degli aspetti più discussi e controversi delle misure imposte dal governo nell’ambito dell’emergenza Coronavirus: la possibilità o meno di una passeggiata all’aria aperta con i figli. Resta però, come detto, il divieto del jogging: “L’attività motoria generalmente consentita non va intesa come equivalente all’attività sportiva (jogging)”.

Prima del chiarimento del Viminale, sul tema delle passeggiate con i bambini era intervenuta l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, Filomena Albano: “I bambini possono uscire di casa se accompagnati da un genitore, purché rimangano nei pressi dell’abitazione, nella misura strettamente necessaria e siano rispettate scrupolosamente le regole di distanziamento sociale. È responsabilità del genitore evitare in modo rigoroso qualsivoglia contatto con gli altri”.

Leggi anche –> Coronavirus, trend stabile: i dati della Protezione Civile

Leggi anche –> Coronavirus, picco “tra 7-10 giorni”: “Superato in Lombardia” | VIDEO

EDS