Home Mete Top I monumenti più belli del mondo da vedere a casa

I monumenti più belli del mondo da vedere a casa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:10
CONDIVIDI

I monumenti più belli del mondo da vedere a casa via webcam e contenuti multimediali. I tour virtuali da non perdere.

monumenti belli mondo vedere casa
Colosseo, Roma

L’emergenza Coronavirus ci obbliga a stare tutti chiusi in casa, senza possibilità di viaggiare e nemmeno di fare gite a pochi chilometri dalla nostra abitazione. Ogni spostamento, a meno che non sia strettamente necessario o giustificato, è vietato. E così sarà fino a nuove disposizioni. Tutti i progetti di viaggio rimangono sospesi in attesa che l’emergenza finisca e si possa riprendere a uscire di casa, e pare che l’attesa sarà ancora lunga.

Comunque, anche quando questo avverrà, difficilmente i viaggi, almeno sulla lunga distanza, potranno riprendere subito. Occorrerà che i contagi siano fortemente diminuiti in tutto il mondo, per evitare una nuova ondata epidemica di ritorno.

Leggi anche –> Viaggi virtuali: alla scoperta del patrimonio storico artistico italiano

Nel frattempo, mentre stiamo chiusi in casa abbiamo tante possibilità di fare “viaggi virtuali” grazie al web. I servizi di Google (come Maps, Street View, Earth, Arts & Culture)  ma anche i siti internet, i canali video e social di enti culturali e turistici ci consentono di visitare anche a distanza i luoghi più belli del mondo, dalle meraviglie naturali ai capolavori dell’arte e dell’architettura. Bellezze da ammirare in questi giorni di quarantena.

Quasi tutti i monumenti più famosi del mondo sono dotati di webcam che ne consentono la visita virtuale, scopriamo quali sono in Italia e nel mondo.

Monumenti più belli del mondo da vedere a casa

La grandezza del web è data dalla possibilità di visitare seppure virtualmente ogni angolo del mondo che sia stato fotografato o ripreso da una videocamera. Possiamo salire in cima al Monte Bianco e ammirarne il paesaggio circostante a 360 gradi, grazie a Google Street View oppure scendere nelle viscere delle grotte. Possiamo osservare in diretta le onde del mare bagnare le spiagge più belle del mondo grazie alle live webcam e così visitare tantissimi luoghi della cultura, come musei, cattedrali, palazzi storici, edifici contemporanei, patrimoni Unesco e opere d’arte grazie a sofisticate rielaborazioni grafiche che ce li propongono da diverse prospettive, dall’interno, all’esterno, a distanza ravvicinata e in lontananza, anche con spiegazioni storiche e schede tecniche. Opportunità che ora diventano ancora più preziose, visto che siamo impossibilitati a viaggiare.

Tra le meraviglie che si possono ammirare via web grazie alle webcam che ne consentono la visita virtuale dal vivo, ci sono i monumenti più famosi del mondo. Scopriamo insieme quali sono i più belli e imperdibili da visitare a casa via webcam.

Colosseo, Roma

Colosseo, Roma (iStock)

Il Colosseo di Roma o Anfiteatro Flavio è uno dei monumenti più amati e visitati al mondo. In questi giorni ovviamente è chiuso, ma visitando il sito web dedicato possiamo imparare a conoscere in dettaglio la sua storia, quando fu edificato e le sue caratteristiche architettoniche. Inoltre è possibile anche la visita virtuale.
Il Colosseo fu fatto costruire dall’imperatore Vespasiano nel 72 d.C., venne inaugurato da Tito otto anni dopo ed è una delle 7 meraviglie del mondo. Sapevate che il Colosseo è stato chiamato così in onore alla statua del colosso di Nerone? E che è il più grande anfiteatro del mondo? Potete scoprire questo e altro sul sito ufficiale: www.il-colosseo.it

Leggi anche –> Musei e monumenti di Roma da visitare da casa

Partenone, Atene

Atene, l’acropoli con il Partenone (iStock)

Un altro capolavoro dell’antichità è il Partenone, che domina l’Acropoli di Atene. Si tratta del più importante monumento della Grecia antica, e probabilmente di tutta l’antichità. È il simbolo della democrazia ateniese e dell’architettura greca classica. Fu fatto costruire all’epoca di Pericle, nel V secolo a.C. per celebrare la vittoria sui Persiani. Il progetto del tempio fu realizzato dall’architetto e scultore Fidia, che diresse i lavori e sotto la cui supervisione lavorarono gli architetti Ictino, Callicrate e Mnesicle. Fidia stesso realizzò i fregi del tempio, alcune decorazioni scultoree la statua di Athena Parthènos, alta 12 metri, da cui il tempio prende il nome e di cui oggi sono rimaste solo alcune copie di dimensioni ridotte. Per maggiori informazioni sul Partenone, foto e visite virtuali: odysseus.culture.grwww.visitgreece.gr/en/culture/monuments/parthenon

Stonehenge, Amesbury

stonehenge
Solstizio d’inverno a Stonehenge (iStock)

Risalente ancora più indietro nell’antichità è il maestoso e misterioso monumento di Stonehenge, in Inghilterra. Sorge nella campagna di Amesbury, nella contea di Wiltshire, ed è uno dei più importanti monumenti preistorici al mondo. È un “cromlech“, un “circolo di pietra”, composto da alti megaliti (grosse pietre) eretti in verticale e sormontati in alcune parti da altre pietre orizzontali, sorta di architravi, da cui prende parte del nome (Stonehenge significa pietra sospesa, da stone e henge da hang, sospeso riferito agli architravi). Si ritiene che Stonehenge fosse un osservatorio astronomico, perché il suo asse è diretto verso la posizione del sole nel solstizio d’estate. Per queste sue caratteristiche ogni anno, in occasione del solstizio d’estate, si radunano qui centinaia di persone ad aspettare l’alba, tra turisti e seguaci dei riti celtici. Trovate tutte le informazioni e i contenuti multimediali sul sito web: www.english-heritage.org.uk/visit/places/stonehenge

Torre di Pisa

Torre di Pisa

Un altro monumento famosissimo e amatissimo dai viaggiatori di tutto il mondo è la Torre di Pisa, celebre per la sua pendenza ma anche per lo stile architettonico. La torre è il campanile della adiacente Cattedrale di Santa Maria Assunta e fa parte del complesso religioso della spettacolare piazza del Duomo o dei Miracoli, con il Battistero e il Campo Santo, tutti Patrimonio Unesco. La costruzione della torre iniziò nel 1173 e la sua caratteristica pendenza è dovuta a un cedimento del terreno che si verificò nelle prime fasi dei lavori.

Nei secoli successivi fu restaurata più volte anche con lavori di consolidamento che ne ridussero la pendenza, che è di 3,9° rispetto all’asse verticale. Lo stile architettonico è il romanico pisano, in marmo di Carrara, con i caratteristici loggiati esterni. La Torre di Pisa è alta 58 metri. Tutte le informazioni sulla Torre, gli altri monumenti di piazza del Duomo, e i contenuti multi mediali li trovate sul sito: www.opapisa.it

Tour Eiffel, Parigi

Torre Eiffel
Parigi (Foto di Pete Linforth via Pixabay)

Un’altra celeberrima torre, questa volta di epoca moderna, è la Tour Eiffel di Parigi, uno dei monumenti più visitati al mondo. Da monumento di carattere temporaneo, edificata per l’Esposizione Universale di Parigi del 1889, la Tour Eiffel è rimasta fino ai giorni nostri, diventando il simbolo della capitale francese e di tutta la Francia. Fu progettata dall’ingegnere Gustave Eiffel, da cui prende il nome, e costruita tra il 1887 e il 1889. La torre è alta 324 metri, inclusa l’antenna, ed è formata da una struttura in ferro battuto che poggia su quattro pilastri. Ha tre piattaforme, con l’ultima terrazza più piccola in alto dalla quale si ammira una vista mozzafiato su Parigi, soprattutto di notte. Su diversi piani si trovano, negozi, ristoranti e bar panoramici. Tutte le informazioni sulla Tour Eiffel e le visite virtuali sul sito web: www.toureiffel.paris

Statua della Libertà, New York

attrazioni prenotate america
New York, USA (iStock)

Un altro imperdibile monumento iconico è la Statua della Libertà  (Statue of Liberty) di New York. Anch’essa progettata da Gustave Eiffel e realizzata dallo scultore francese Frédéric Auguste Bartholdi e fu inaugurata nel 1886, come dono della Francia agli Stati Uniti nel centenario dell’Indipendenza americana. La statua è formata da una struttura interna in acciaio rivestita da fogli rame sagomati. È alta 93 metri, incluso il basamento in granito, e visibile fino a 40 chilometri di distanza. Sorge sull’isolotto roccioso di Liberty Island nella baia di Manhattan, all’entrata del porto sul fiume Hudson ed era il primo grande edificio che gli emigranti da tutto il mondo scorgevano mentre entravano a New York, poco prima di sbarcare sulla vicina Ellis Island.

La Statua della Libertà raffigura una donna che indossa una lunga toga e una corona a sette punte, che rappresentano i sette mai e i sette continenti. Ha il braccio destro alzato e con la mano afferra una fiaccola simbolo del fuoco eterno della libertà. Mentre con il baccio e la mano sinistra tiene una tavola su cui è inciso il giorno dell’Indipendenza americana, il 4 luglio 1776. La statua raffigura la dea Ragione. Il nome completo del monumento è La Libertà che illumina il mondo (Liberty Enlightening the World in inglese, La Liberté éclairant le monde in francese).

Tutte le informazioni e i conteuti multimediali su: www.nps.gov/stli/index.htm

Leggi anche –> Viaggiare per l’Italia con la mappa della bellezza virtuale di Touring Club

Colosseo di Roma, interno (iStock)