Home News Sciopero benzinai, garante: “Revocare immediatamente astensione” – VIDEO

Sciopero benzinai, garante: “Revocare immediatamente astensione” – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:20
CONDIVIDI

Ieri è stato annunciato uno sciopero dei benzinai, oggi la commissione garante ha chiesto la revoca immediata dell’astensione.

L’annuncio dello sciopero dei benzinai, ieri ha causato il caos nei dintorni delle pompe di benzina. I cittadini, preoccupati di rimanere senza carburante, infatti, si sono riversati ai distributori per fare il pieno alle proprie auto e per riempire le taniche di scorta. La situazione di panico generata dall’annuncio ha portato il governo a garantire la continuazione del servizio. Già durante la conferenza stampa di ieri pomeriggio, il premier Conte aveva assicurato che il trasporto e la distribuzione del carburante non sarebbe stato interrotto.

Leggi anche ->Benzinai chiudono per Coronavirus da mercoledì – VIDEO

La conferma del blocco dello sciopero è giunta questa mattina con una comunicazione della Commissione a garanzia degli scioperi. Nella nota rivolta ai sindacati di categoria si legge: “Le Organizzazioni sindacali FAIB Confesercenti, FEGICA Cisl, FIGISC ANISA Confcommercio, a revocare immediatamente l’astensione, dandone tempestiva comunicazione anche alla Commissione. Resta fermo che la Commissione accerterà, in seguito all’eventuale apertura del procedimento di valutazione, ogni altra violazione che dovesse emergere”.

Leggi anche ->Coronavirus: conferenza stampa Conte del 24 marzo – VIDEO

Niente scioperi che coinvolgano i servizi pubblici essenziali

Inoltre il garante rinnova l’invito al rispetto del decreto in questo momento di emergenza nazionale: “Il fermo invito a tutte le organizzazioni sindacali, fino al 30 marzo 2020, considerato lo stato di emergenza epidemiologica dichiarato sul territorio nazionale, dovuto al diffondersi del virus COVID-2019, a non effettuare scioperi che coinvolgano i servizi pubblici essenziali, dal momento che essi non farebbero altro che aggravare la condizione dei cittadini”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Benzina