Fondi: tragico omicidio nella “zona rossa” del Coronavirus

0
5

Tragico omicidio a Fondi, nella “zona rossa” del Coronavirus: la vittima è un agricoltore di 69 anni, che è stato massacrato di botte.

Un drammatico omicidio si è consumato a Fondi, la cittadina in provincia di Latina che in questi giorni è diventata “zona rossa” a causa di una serie di contagi da Coronavirus.

Leggi anche –> Fondi, boom di casi di Coronavirus: vietato accesso e uscita dal Comune

Nella cittadina laziale, infatti, si sono verificati 40 casi in un solo giorno, legati a una festa di Carnevale e il sindaco ha vietato accesso e uscita dal Comune, blindando tutto. In questo contesto si è consumato un grave fatto di cronaca.

Leggi anche –> Coronavirus Cingoli, dramma nella casa di riposo: morto anche un medico

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Agricoltore ucciso a Fondi, “zona rossa” Coronavirus

Un uomo, un agricoltore di 69 anni, è stato infatti aggredito e ucciso nelle scorse ore. Secondo quanto si apprende, l’uomo è stato picchiato violentemente, causandogli gravissimi traumi e per lui non c’è stato nulla da fare. Sull’omicidio indagano i militari dell’Arma dei carabinieri di Latina.

Sotto accusa in queste ore è finito un uomo il quale, dai primi accertamenti, avrebbe avuto un rapporto lavorativo con la vittima in precedenza. Sembra che da questi sarebbe stato assunto per un periodo. La posizione dell’uomo fermato è ora al vaglio degli inquirenti. Nella zona di Fondi adesso oltre che con il Coronavirus si devono fare i conti con questo gravissimo fatto di cronaca.