Fondi, boom di casi di Coronavirus: vietato accesso e uscita dal Comune

0
5

Il comune di Fondi è diventato zona rossa dopo il riscontro di 40 casi in un solo giorno: il sindaco blinda il comune, non si potrà più uscire.

L’emergenza Coronavirus si fa ancora più pressante a Fondi, nel Lazio. Nelle ultime ore, infatti, c’è stato un boom di casi nel comune. Sono ben 40 gli anziani risultati positivi al Covid-19 nelle scorse ore. Questi si erano recati ad una Festa di Carnevale e si teme che il contagio sia più diffuso di quanto riscontrato finora. Data la situazione il sindaco di Fondi, d’accordo con il Governatore del Lazio, ha disposto la chiusura del territorio comunale. Da oggi in poi non sarà permesso a nessuno di entrare o uscire da Fondi.

Leggi anche ->Coronavirus Italia | respiratore per due pazienti in Emilia Romagna “Straordinario”

Come successo per i comuni di Codogno e Vo’ Euganeo prima e per quello di Medicina successivamente, nel provvedimento di quarantena viene stabilito un piano di rafforzamento del sistema sanitario. Questo prevede la creazione di nuovi spazi per i pazienti, compreso l’aumento dei posti letto nella terapia intensiva. Nei prossimi giorni dovranno arrivare rifornimenti di materiale di protezione individuale e di materiale medico.

Leggi anche ->Coronavirus, comune bolognese diventa zona rossa: “Scelta necessaria”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Coronavirus, Fondi diventa zona rossa

L’obbiettivo primario è quello di evitare che il contagio si diffonda tra i cittadini e che possa raggiungere anche il resto del Lazio. Come previsto già dal decreto del Governo le attività non necessarie saranno chiuse, ma il boom di casi obbliga ad un’ulteriore stretta. Dunque rimarranno aperte solo le attività di allevamento e coltura e quelle necessarie come ospedali, farmacie e negozi di generi alimentari. Sarà permesso il lavoro a chi può continuarlo da casa, per tutti gli altri c’è la necessità di attenersi agli spostamenti necessari di cui si parla ormai da giorni.