Roma, paura tra le suore: 59 casi in poche ore, isolati due conventi

0
7

Il Coronavirus ha colpito duramente due conventi romani: sono 59 le suore risultate positive nelle ultime ore, una di queste è ricoverata. Isolati i conventi.

Continuano ad aumentare i casi di contagio nel Lazio. Questa mattina il sindaco di Fondi ha dichiarato la zona rossa dopo che 40 anziani sono risultati positivi. Sempre in mattinata le Asl Roma 2 e Roma 6 hanno richiesto l’isolamento di due conventi della Capitale. Il sospetto della positività delle suore all’interno del Convento di San Camillo era emerso ieri. Una di loro, infatti, aveva mostrato sintomi preoccupanti ed era stata ricoverata in ospedale.

Leggi anche ->Esselunga cambia orario fino al 3 Aprile | Ecco i nuovi orari d’apertura

Onde evitare che un eventuale contagio si diffondesse, la Asl Roma 6 ha effettuato il test sulla religiosa che presentava i sintomi e sulle 39 consorelle. I risultati hanno mostrato che tutte e 40 le religiose erano positive al Covid-19. Data la situazione le suore sono state poste in isolamento all’interno del Convento di via Anagnina a Grottaferrata.

Leggi anche ->Il matematico, la previsione spaventa: “Aumento dei contagi, siamo solo all’inizio”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Suore in isolamento anche la convento delle suore angeliche di San Paolo

Notizie non incoraggianti sono giunte in mattinata anche dai test effettuati all‘Asl Roma 2 sulle suore appartenenti all’Istituto della Congregazione delle suore angeliche di San Paolo, in via Casilina. Qui le religiose risultate positive al Covid-19 sono 19, anche questo convento è stato isolato. Sul caso del Convento di via Anagnina, l’assessore al Welfare della Regione Lazio, Alessio D’Amato, ha dichiarato: “Già da ieri casi sospetti, oggi confermati. È stato avvisato il prefetto di Roma e attivata indagine epidemiologica della Asl Roma 6. L’istituto è stato isolato”. Anche per quanto riguarda il secondo convento il Prefetto è al corrente della situazione ed ha avviato un’indagine epidemiologica.