Home News Politica Salvini Coronavirus: “Proposto di chiudere tutto, ma no del Governo”

Salvini Coronavirus: “Proposto di chiudere tutto, ma no del Governo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:26
CONDIVIDI

Sul Coronavirus la richiesta di Matteo Salvini e di altri leader dell’opposizione: “Proposto di chiudere tutto, ma no del Governo”.

Il leader della Lega, Matteo Salvini, al termine dell’incontro fra le opposizioni e il governo sull’emergenza Coronavirus, ha annunciato che il suo partito ha chiesto all’esecutivo misure ancora più drastiche delle attuali.

Leggi anche –> Nelio Pavesi morto di Coronavirus: chi era il consigliere comunale della Lega

Queste le sue parole: “Abbiamo portato al tavolo la voce di medici, sindaci, lavoratori che chiedono misure drastiche subito senza eccezioni. Chiudere tutto adesso, salvando i settori strategici, per ripartire sani fra poco. Ma la risposta è stata no”.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus | stop ai mutui per famiglie ed aziende

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La proposta di Salvini e dell’opposizione sul Coronavirus

Sulla stessa lunghezza d’onda, il governatore del Veneto, Luca Zaia, che si unisce all’appello dell’omologo lombardo Attilio Fontana: “Piuttosto che protrarre un’agonia che dura mesi, credo sia meglio arrivare a una chiusura totale, così da bloccare definitivamente il contagio. Dobbiamo isolare il virus, più rallentiamo la velocità di contagio più sollievo diamo alle strutture ospedaliere”. L’opposizione sembra compattarsi dietro la richiesta di chiudere tutto.

Agli appelli di Salvini e dei governatori di Lombardia e Veneto si unisce quello di Giorgia Meloni, secondo la quale il premier Giuseppe Conte “non ha dato risposte chiare” sulla stretta chiesta dalle opposizioni: “Riteniamo che sarebbe più utile chiudere tutto per 15 giorni. C’è il rischio che una misura simile la si prenda tra 15 giorni ma per ora il governo non si dice disponibile e interessato”.