Coronavirus, Soleil Sorge scatena il finimondo: “Non è la peste, state calmi”

0
11

Soleil Sorge ha parlato a proposito del Coronavirus, sostenendo che in Italia c’è troppo allarmismo. Per lei nessun problema a lasciare il Paese e andare in Repubblica Domenicana.

Soleil Sorge, ex compagna di Jeremias Rodriguez, è partita presso la Repubblica Domenicana, a Punta Cana il giorno prima che la Lombardia e le province limitrofe venissero chiuse a causa dell’aumento di casi di Coronavirus, ma la sua partenza è stata ampiamente criticata. La Sorge, però, evidenzia come nessuno in aeroporto le abbia fatto dei controlli o abbia avuto problemi a lasciare la città.

Leggi anche -> Salvini Coronavirus: “Proposto di chiudere tutto, ma no del Governo”

Per Soleil Sorge non c’è stato alcun problema a lasciare l’Italia e a raggiungere Punta Cana. Arrivata in Repubblica Domenicana è stata sottoposta a controlli ed è stata lasciata andare. “Di allarmismo ce n’è già abbastanza nel mondo, ci hanno fatto partire tranquillamente, quando siamo arrivati ci hanno testato i sintomi, ad ogni modo hanno verificato che non avessimo alcun sintomo del virus e ci hanno lasciato entrare tranquillamente, ed eccoci qui“, così spiega Soleil. Arrivata ai Caraibi ha saputo della quarantena forzata, ma non ha perso l’occasione per dire la sua. “Non è la peste. Muoiono solo gli 80enni. Non andate nel panico, troppo allarmismo” ed ha continuato così nelle sue storie su Instagram: “Siamo arrivati a questo punto perché non abbiamo un sistema di prevenzione, test e controllo. Non possiamo contenere perché non abbiamo i mezzi per curare una qualsiasi pandemia o epidemia. Non vi tengono a casa perché è una piaga mortale, ma perché non abbiamo un’organizzazione adeguata. Come potete leggere sul sito dell’Istituto Superiore della Sanità, il virus non è mortale, colpisce persone tra gli 80 e i 90 anni nei due terzi dei casi e con patologie pregresse“.

Leggi anche -> Fedez e la raccolta fondi per il Coronavirus: “Siamo a oltre 3 milioni”

Soleil e il post criticato su Instagram

Soleil Sorge nelle sue storie Instagram ha continuato a parlare dell’emergenza Coronavirus: “Non è una piaga, non è che state tutti morendo o per scoppiare. Pensate voi se fossimo in guerra effettiva come i nostri nonni o se ci fosse una piaga mondiale pesante, ma di quelle pesanti, pesanti eh… questa è la nostra reazione… boh“. Poi, il post che schernisce le maniere preventive da adottare, con la didascalia ‘Quando mi dicono lavate bene le mani‘.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!