Home News Video Ultras Lazio: gli Irriducibili si sciolgono dopo 33 anni – VIDEO

Ultras Lazio: gli Irriducibili si sciolgono dopo 33 anni – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:46
CONDIVIDI

Gli Irriducibili, la frangia degli Ultras della Lazio ritenuta tra le più controverse tifoserie italiane, si sciolgono dopo 33 anni di storia.

Era il 18 ottobre 1997 quando tra i tifosi della Lazio, durante il match casalingo contro il Padova, venne esposto lo striscione ‘Irriducibili’. Quasi 33 anni dopo e 7 mesi dopo l’omicidio Piscitelli, quella storia oggi termina.

Leggi anche –> Omicidio Diabolik, video choc di Fabio Gaudenzi: “So chi l’ha ucciso”

Fabrizio Piscitelli, detto ‘Diabolik’, era stato uno dei leader storici del gruppo di Ultras della Lazio. Ma nella storia degli ‘Irriducibili’ non è il solo elemento controverso: spesso, infatti, sono stati ritenuti affini al neofascismo e in generale all’estremismo di destra.

Leggi anche –> La Festa della Liberazione degli ultrà della Lazio: “Onore a Benito Mussolini”

(Paolo Bruno/Getty Images)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

(TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)

Una militanza a destra che peraltro il gruppo di tifosi non solo non ha mai nascosto, ma ha anche ostentato in sit-in pubblici. Drammatici i toni con cui gli Irriducibili comunicano la scelta di sciogliere il gruppo: “Troppo sangue versato, diffide, arresti. Sempre a testa alta, abbiamo pagato sulla nostra pelle ogni situazione. Ed anche per rispetto di chi non c’è più siamo arrivati a questa decisione. Inevitabile”. Il gruppo non lascerà la Curva Nord, anzi dà un segnale di unità e già domenica sarà presente un unico striscione per tutta la tifoseria laziale, con scritto semplicemente “Ultras Lazio”.