Le Saline de Giraud e la spiaggia di Piemanson: dove sono e cosa vedere

Alla scoperta delle Saline de Giraud e della spiaggia di Piemanson.

Le Bar sour Loup, villagguo vicino Grasse. Provenza, Francia (iStock)

In Francia c’è un luogo meraviglioso unico nel suo genere: le Saline de Giraud, le più grandi d’Europa che si estendono su un’area di 140 km quadrati. Questa cittadina Giraud non è particolarmente interessante o meritevoli di attenzioni storiche, in realtà il motivo per cui si arriva qui, nell’estremo sud della Camargue, è lo spettacolo delle Saline più grandi d’Europa. Si trovano infatti delle immense montagne di sale che sono qui disturbate solo dal rumore del vento e al tramonto potrete guardare queste meravigliose aree colorarsi di viola e rosso.

Le saline de Giraud: cosa sapere

Potrete ammirare, a pochi chilometri a sud della cittadina, le Saline da un punto panoramico molto interessante. Ma se avete tempo, quello che vi consigliamo, è di arrivare fino alla spiaggia di Piemanson. Qui e si può praticare campeggio libero e gli abitanti di Arles in estate amano particolarmente questa zona. Ciò che rende la spiaggia di Piemanson unica nel suo genere è il fatto che viene considerata tra le ultime spiagge selvagge d’Europa. Si trova nel cuore della Riserva della Camargue a 11 Km a sud delle Saline de Giraud e, dal primo maggio al 30 settembre, vedrete che tutta questa area viene presa d’assalto da camper, roulotte e caravan che girano tranquillamente sul bordo della spiaggia. Una situazione che esiste da più di 30 anni, ideata per un giorno solo, ma che poi viene utilizzato in realtà per tutta l’estate.

La spiaggia di Piemanson: l’ultima selvaggia d’Europa

Perché la spiaggia è così selvaggia? Perché non c’è elettricità, non ci sono bagni, non c’è acqua e bisogna quindi portarsi “tutto da casa” e adattarsi là dove la natura, giustamente la fa da padrona. La spiaggia è lunga 25 km ed è divisa in due parti: una spiaggia diciamo per i visitatori classici, uno invece naturista dove le persone vogliono vivere veramente a stretto contatto con la natura. All’inizio arrivano qui oltre 5000 camper, dando vita a un vero e proprio villaggio. Ma questo chiaramente porta con sé anche dei pericoli perché il più delle volte sistemare i camper a bordo d’acqua sono illegali e la gendarmerie francese ha dovuto intervenire più più volte.

View this post on Instagram

#piemanson

A post shared by Jch Mast (@jchmast) on

Resta il fatto che questa è una delle spiagge più interessanti e belle di una zona, quella della Camargue francese, magnifica a livello naturale quindi qualora abbiate deciso di venire qui in vacanza godetevi il paesaggio, ma prima di tutto, rispettatelo.