Coronavirus, Trenitalia rimborsa i viaggi

Le nuove regole di Trenitalia in seguito all’emergenza da Coronavirus: disinfettanti su tutti i treni, rimborsi per chi rinuncia al viaggio

trenitalia
Rimborsi di Trenitalia per via del Coronavirus

Continuare a viaggiare in treno, ma in sicurezza sanitaria. Trenitalia fronteggia l’emergenza per il Coronavirus attuando procedure particolari volte a garantire la maggior sicurezza possibile ai passeggeri e al personale di bordo. Procedure necessarie anche per garantire la gestione di eventuali situazioni relative al COVID-2019 (come successo l’altro giorno quando un Freccia è stato fermato per via di un passeggero sospetto) e per adeguarsi alle misure approvate dal Consiglio dei Ministri.  Trenitalia inoltre ha deciso di rimborsare chi deciderà di rinunciare al viaggio.

Trenitalia: nuove disposizioni sui treni

Su tutti i treni del gruppo Trenitalia (Frecce, Intercity, Intercity notte e treni regionali) ci saranno nuove disposizioni per contrastare la diffusione del Coronavirus. E’ bene ricordare che i passeggeri sono invitati a seguire norme igieniche ovvero lavarsi spesso le mani, usare gel disinfettanti, starnutire o tossire nel gomito e indossare la mascherina se si è affetti da qualsiasi patologia.

  • In tutti i treni dispenser di soluzione disinfettante per le mani
  • Il personale di Trenitalia sarà munito di mascherine con filtro e guanti monouso
  • Saranno potenziate le attività di pulizia disinfettante a bordo dei treni
  • Saranno distribuiti attraverso i monitor e i pieghevoli i vademecum del Ministero della Salute
  • Si ricorda che sono cancellati tutti i treni per le stazioni di Codogno e Casalpusterlengo
  • rimborso in bonus per chi rinuncia al viaggio

Rimborso per rinuncia al viaggio per via del Coronavirus

Sono ancora in via di definizione le modalità, ma è stato stabilito che chi rinuncia al viaggio per tutte le tipologie di biglietto acquistato avrà diritto al bonus di rimborso.

Il bonus di rimborso è una modalità prevista già da Trenitalia che consiste in un buono che in questo caso del Coronavirus dovrebbe essere del 100% spendibile in un viaggio Trenitalia a percorrenza Nazionale o Regionale solitamente entro un anno dall’emissione. Per maggiori dettagli consultate questa pagina dal sito ufficiale di Trenitalia.