Home News Chi è il bimbo di 3 anni trovato morto nel pulmino davanti...

Chi è il bimbo di 3 anni trovato morto nel pulmino davanti la scuola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00
CONDIVIDI

L’autista del pulmino, salendo a bordo del veicolo, ha trovato un bambino di tre anni morto. Il bambino doveva essere trasportato a un centro per l’infanzia. 

Un bambino di tre anni è stato trovato senza vita all’interno del pulmino dell’asilo, ancora parcheggiato davanti la scuola, così dichiara la Polizia. Il bambino doveva essere trasportato dall’asilo a un centro per l’infanzia quando l’autista ha fatto la scoperta. Un’investigazione è stata aperta, ma per ora non ci sono notizie su come il piccolo sia morto, i detective non si sbilanciano.

Leggi anche -> Bambino morto | fatale incidente tra auto e tir | aveva 21 mesi

Il piccolo si trovava a Edmonton, un sobborgo di Cairns, in Australia. I Servizi Sociali intervengono nelle investigazioni. Il ragazzino è stato trovato morto intorno alle 3:15 di pomeriggio, ora locale, questo martedì. Per ora appaiono solo foto dove la Polizia ha sigillato la scena per poter procedere con le identificazioni e i rilevamenti sul pulmino, che era parcheggiato lungo il marciapiede.

Leggi anche -> Pisa | neonato morto in incidente | scoppia airbag | aveva 2 mesi

Le prime dichiarazioni della Polizia sul bimbo morto nel pulmino

La Polizia di Queensland ha dichiarato soltanto di star investigando la morte di un bambino di tre anni, avvenuta oggi a Edmonton. Il bambino è stato rinvenuto deceduto sul pulmino parcheggiato di fronte l’asilo nido in Stokes Street intorno alle 3:15 di pomeriggio. I detectives di Cairns e i Servizi Sociali hanno aperto un’investigazione riguardo l’incidente e prepareranno un rapporto per il coroner. L’ispettore Jason Smith dichiara: “Le investigazioni sono appena iniziate e cercheremo di scoprire le circostanze della morte. Ci sono un numero di fattori in gioco in questo caso ed è ancora presto per poter sapere chiaramente cos’è successo. La morte di ogni bambino è una cosa orribile, ecco perché è così importante per noi arrivare in fondo alla questione“.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!