Home Idee di viaggio Carnevale 2020 in Europa: le feste più belle

Carnevale 2020 in Europa: le feste più belle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:41
CONDIVIDI

Carnevale 2020 in Europa: le feste più belle. Ecco dove andare

Carnevale di Colonia (iStock)

È iniziato il periodo delle sfilate e dei festeggiamenti del Carnevale 2020. Lo scorso finesettimana sono partite ufficialmente le celebrazioni nelle principali città italiane del Carnevale. In alcune sono cominciate ancora prima in altre prenderanno il via il prossimo weekend. In attesa dei giorni clou dei festeggiamenti, previsti da Giovedì Grasso 20 febbraio e Martedì Grasso 25 febbraio, l’atmosfera carnevalesca è già tra noi.

Per chi invece è curioso di conoscere come si festeggia nel resto d’Europa e vuole partecipare ad alcune manifestazioni, vi segnaliamo le feste di Carnevale 2020 in Europa che non dovete perdervi per nulla al mondo. Ecco dove andare.

Carnevale 2020 in Europa: dove andare

Quella di Carnevale è una festa molto sentita in tutta Europa e non solo nei Paesi di tradizione cattolica. Sfilate di gruppi mascherati e carri allegorici si svolgono anche in Paesi di tradizione protestante come la Svizzera e la Germania, con eventi davvero spettacolari, suggestivi e divertenti che non hanno nulla da invidiare al Carnevale italiano. Certo, le feste carnevalesche che si svolgono nelle varie città italiane sono tra le più colorate e originali, basti pensare anche “solo” a Venezia. Andare alla scoperta delle celebrazioni di altri Paesi europei, tuttavia, non può che arricchire le nostre conoscenze ed esperienze.

Ecco le feste di Carnevale 2020 in Europa a cui partecipare.

Carnevale di Colonia

Il carnevale di Colonia è uno di quelli per cui vale la pena il viaggio fino in Germania, anche per ammirare la splendida cattedrale gotica. È infatti una delle celebrazioni più importanti del Carnevale d’Europa, con spettacolari sfilate in maschera e feste che coinvolgono tutta la città, dal dal Giovedì al Martedì Grasso. In Germania il Carnevale è chiamato “La Quinta stagione dell’anno“, che viene aperta ufficialmente alle 11:11 dell’11 novembre. Dopo la pausa del periodo dell’Avvento e del Natale, lo spirito del Carnevale torna con l’anno nuovo. A Colonia i primi festeggiamenti risalgono al 1814, quando la gente scese in strada a festeggiare la sconfitta di Napoleone. Da lì negli anni successivi nacque “Il Carnevale delle Rose“. Poi, il Carnevale vero e proprio fu inaugurato il 10 febbraio del 1823 con il Lunedì delle rose (il giorno prima del Martedì Grasso) che rappresenta il culmine della festa.

Le celebrazioni, i giorni pazzi di Colonia, hanno inizio il Giovedì Grasso con il giorno delle donne (Weiberfastnacht), quando le donne si impossessano della città e diventano padrone di tutto, lanciandosi in allegre scorribande, durante le quali tagliano le cravatte degli uomini in cambio di un bacio. Il giorno dopo tocca agli uomini, che sfilano con giubbe rosse. Durante il Lunedì delle Rose (Rosenmontag) si tiene la sfilata dei carri allegorici, con lancio di dolciumi. Il Martedì Grasso i festeggiamenti si concludono con il rogo del Nubbel, un fantoccio di paglia. Il Mercoledì delle Ceneri si tiene il tradizionale pranzo di pesce che dà inizio il alla Quaresima.
Periodo: dal 20 al 25 febbraio 2020.

Carnevale di Nizza (iStock)

Carnevale di Nizza

Un’altra bellissima manifestazione di Carnevale, molto simile ai nostri è il Carnevale di Nizza. Qui carri allegorici e maschere sfilano lungo i viali del lungomare della città della Costa Azzurra. Al Carnaval de Nice partecipano musicisti, ballerini e artisti di strada da tutto il mondo. Molto bella e particolare la “battaglia dei fiori” (bataille des fleurs), con i personaggi in costume che lanciano fiori dai carri allegorici. Tra i punti nevralgici della festa c’è Place Masséna.
Periodo: dal 15 al 29 febbraio 2020. Date delle battaglie dei fiori: 15-18.19-22-23-25-26-29 febbraio.

Carnevale Boemo di Praga

Questo Carnevale assomiglia a quello di Venezia, perché prevede una festa elegante, con ballo in maschera nel palazzo barocco del Clam-Gallas Palac, in costumi e musiche d’altri tempi. C’è poi anche la festa in strada, con sfilate di maschere per il centro storico della città. Le celebrazioni si concludono il Martedì Grasso con la sfilata galleggiante sulla Moldava.
Periodo: dal 21 al 25 febbraio 2020.

Carnevale di Basilea

Il Basel Fasnacht è un’altra importante manifestazione carnevalesca in Europa, chiamata annche i “drey scheenschte Dääg“, i tre giorni più belli dell’anno. È una festa tutta particolare, che riflette le usanze della città di Basilea e si distingue dalle altre manifestazioni di Carnevale anche per il periodo. Qui infatti si festeggia quando la Quaresima è già iniziata. Infatti, il Carnevale inizia alle 4.00 del mattino in punto del lunedì successivo al Mercoledì delle Ceneri. Il “Morgestraich” trasforma il centro città in un mare di lanterne dipinte a mano, dove migliaia di pifferai e suonatori di tamburo mascherati accompagnano con la musica la loro rispettiva lanterna e il loro tema carnevalesco. Nei giorni della manifestazione si svolgono diverse parate, a tema, e spettacoli nei locai. Le celebrazioni si concludono il giovedì seguente, sempre alle 4.00 in punto, con l’”Endstraich“, la sfilata finale a cui partecipano tutti.
Periodo: 2-3-4 marzo 2020.

Carnevale di Santa Cruz di Tenerife, Canarie (iStock)

Carnevale alle Isole Canarie

Infine, anche se non è proprio in Europa, sebbene ne faccia parte, essendo territorio della Spagna, è da non perdere il Carnevale alle Isole Canarie. Si tratta di più manifestazioni di Carnevale, per l’esattezza, ognuna con le sue particolarità e i suoi periodi seconda dell’isola dell’arcipelago in cui si svolge. L’atmosfera è comunque suggestiva e coinvolgente, per celebrazioni che assomigliano più a quelle del Carnevale caraibico e brasiliano. Inoltre, il clima mite rende assolutamente piacevole festeggiare all’aperto. Durante i giorni del Carnevale, infatti, sfilano carri allegorici e gruppi mascherati danzanti, con le esibizioni delle ballerine di samba.

Le celebrazioni si svolgono nelle isole principali: Tenerife, Gran Canaria, Lanzarote, Fuerteventura e La Palma. La festa più importante, tuttavia, è quella di Santa Cruz de Tenerife. Ogni anno arrivano in città per il carnevale quasi due milioni di turisti da tutto il mondo. Una partecipazione vastissima che fa del Carnevale di Tenerife il secondo più popolare al mondo dopo quello di Rio, con il quale è gemellato. La festa per le strade di Santa Cruz inizia il Venerdì prima del Martedì Grasso, con una spettacolare parata di apertura, gruppi musicali e cortei di maschere di tutti i colori. Durante la festa migliaia di persone ballano in costume per tutta la notte. Il giorno delle Ceneri, anche qui come nel resto della Spagna si ripete il rito del sotterramento della sardina , l’Entierro della Sardina, la sepoltura di un enorme pesce di cartapesta che segna  la fine del Carnevale e l’inizio della Quaresima.
Periodo: dal 19 febbraio al 1° marzo 2020.

Carnevale di Colonia (Rolf Hahn, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)