Sorelle suicide | accusano il fratello poi si ammazzano insieme

Tre sorelle suicide scelgono di farla finita dopo essere state ridotte in miseria dal fratello, a loro dire. La loro controversa vicenda andava avanti da anni.

sorelle suicide
Tre sorelle suicide a Carmagnola FOTO viagginews

Un terribile dramma familiare ha portato alla morte di tre sorelle, che si sono suicidate nel giro di 24 ore a Carmagnola, in provincia di Torino. Le donne erano ridotte in miseria ed attribuivano la colpa di tutto a tre avvocati ai quali si sarebbe rivolto un loro fratello, contrapposto alle donne per questioni di eredità.

LEGGI ANCHE –> Strage familiare | uccide compagna e violenta figlia 15enne poi si suicida

La causa sarebbe andata avanti per diversi anni ma questa situazione ha finito con il rovinare la vita di Piera, Valeria e Gabriella Ferrero. Già il 20 luglio 2015 provarono ad ammazzarsi, nella località valdostana di Valtournenche. In quella circostanza i carabinieri riuscirono a salvarle, con una di loro che si chiuse in auto per cercare la morte per asfissia con i gas di scarico. Le altre due avevano cercato invece di lanciarsi nel vuoto. Piera, Valeria e Grabriella avevano rispettivamente 68, 67 e 54 anni.

LEGGI ANCHE –> Padre uccide figlio | scopre di avere un tumore e compie il massacro

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Sorelle suicide, avevano accusato il fratello di averle rovinate

Le ultime due si sono date la morte impiccandosi di notte in un casolare di campagna. L’altra sorella invece si è uccisa sul balcone di casa nel centro di Carmagnola. Ha lasciato una lettera nella quale ha accusato di tutto questo suo fratello, che gestisce una macelleria, ed i tre avvocati. Nei giorni scorsi la Corte di Cassazione si è espressa negativamente contro le tre sorelle suicide e ha disposto la messa all’asta di un loro immobile. Loro erano molto scostanti, in base a quanto fatto sapere da alcuni vicini di casa. “Vivevano l’una per l’altra e non salutavano mai, se non quando erano costrette a farlo. Avevano anche un’altra sorella, deceduta per cause naturali nel 2018. Il loro fratello è stato interrogato dai carabinieri. Le sue sorelle suicide lo hanno accusato di averle rovinate e di essersi preso case e terreni di famiglia, lamentando di essere state truffate. La miseria e la solitudine in cui vivevano sarebbe una diretta conseguenza di ciò,  anche se in generale chi le conosceva le descrive anche come eccessivamente paranoiche.

LEGGI ANCHE –> Marito uccide moglie | non voleva avere il terzo figlio