Home News Torino, graffiti satanici di fronte al Duomo: “Oltraggio alla Sindone”

Torino, graffiti satanici di fronte al Duomo: “Oltraggio alla Sindone”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:47
CONDIVIDI

Nuovo atto di intemperanza e offesa nei confronti dei cristiani: a essere colpita stavolta è la città di Torino, nella centralissima via XX Settembre.

Tre croci rovesciate, un triplo 6 e un riferimento esplicito a Lucifero. E’ la “sorpresa” spuntata poche ore fa di fronte al Duomo di Torino, su una panchina imbrattare con graffiti satanici. Un atto vile che offende la sensibilità e la dignità di tutti i torinesi, credenti e non, oltre a deturpare uno dei luoghi simbolo della città, in via XX Settembre, a due passi dal sagrato della Cattedrale di San Giovanni Battista. Purtroppo non è che l’ultimo di una lunga serie.

Leggi anche –> Croce rovesciata sul Bastione di Cagliari: è opera dei satanisti, dopo diversi giorni è stata rimossa

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Un gesto che deturpa il “cuore” di Torino

A segnalare la presenza dei graffiti satanici sono stati Silvio Magliano, capogruppo dei Moderati in comune e consigliere regionale, e Pino La Mendola (sempre dei Moderati), consigliere in Circoscrizione 7 e presidente della Commissione di Quartiere Aurora-Valdocco-Rossini.

“I graffiti sono una ferita aperta – si legge in una nota a firma congiunta -: una ferita non solo al decoro della città in una delle aree più frequentate da cittadini e turisti, ma alla sensibilità e alla fede dei torinesi. Confidiamo in un immediato intervento per la cancellazione di una simile vergogna, oltraggio alla cattedrale dell’Arcidiocesi di Torino che ospita, dal XVI Secolo, la Sacra Sindone”.

Leggi anche –> Sette sataniche, Milano capitale ‘demoniaca’ in Italia: “Diversi i gruppi presenti” 

EDS