CONDIVIDI
croce
(Facebook)

Croce rovesciata sul Bastione di Cagliari: è opera dei satanisti, nessuno la rimuove. 

Qualcuno ha pensato ad uno scherzo, ma in molti avevano subito capito che non solo no si trattava di uno scherzo, ma anzi quel simbolo rappresentava qualcosa di blasfemo, una gravissima provocazione nei confronti di tutti i credenti e non solo. Qualche giorno fa è apparsa sui bastioni di Cagliari, uno dei luoghi più rappresentativi della città sarda, una croce appesa al contrario, una croce rovesciata, uno dei principali simboli anti-cristiani.

Su Facebook l’utente Paola Moschella insieme ad altri cittadini indignati aveva scritto un lungo post e si chiedeva perché nessuno rimuovesse quel simbolo blasfemo, sicuramente simbolo di alcuni satanisti: “Da qualche giorno una croce rovesciata è stata collocata al bastione, uno dei luoghi più rappresentativi della città di Cagliari, in una posizione di dominio sugli abitanti, invitandoli inconsciamente a piegarsi alla sua prepotente presenza. La croce rovesciata è associata al Satanismo poiché considerata perno delle attitudini anti-religiose, viene infatti, ormai considerata come la rappresentazione opposta della fede cristiana. Questa croce è infatti il capovolgimento della comune croce latina simbolo della fede cristiana. Si prega di voler diffondere il messaggio affinché arrivi a chi di dovere perché possa essere fisicamente rimossa prima possibile e soprattutto perché smuova la coscienza delle persone affinché con la preghiera si cerchi di contrastare questi movimenti maligni che vengono fatti passare anche nei principali quotidiani come delle innocue bravate. Ave Maria”.

Cagliari, a seguito delle tante segnalazioni proprio ieri 21 agosto è stata finalmente rimossa la croce blasfema piazzata dai satanisti al Bastione: decisivo l’intervento del Comune e in particolare del consigliere Fabrizio Marcello. Un gruppo di cittadini