Home News Fedez durissimo contro Salvini che citofona allo spacciatore – VIDEO

Fedez durissimo contro Salvini che citofona allo spacciatore – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:33
CONDIVIDI

Fedez ha pubblicato il video in cui Salvini citofona in casa del presunto spacciatore per esprimere una dura critica contro l’ex Ministro dell’Interno.

Ieri tutta Italia ha parlato del video in cui si vede Matteo Salvini, seguito da una serie di giornalisti, citofonare in casa di un presunto spacciatore. Il politico dice all’uomo: “Ci hanno segnalato una cosa sgradevole e volevo che lei la smentisse. Ci hanno detto che da lei parte una parte dello spaccio qua in quartiere”. L’uomo chiede giustamente chi è che ha messo in giro questa voce e Salvini risponde: “Ce l’han detto dei cittadini, ci hanno detto giusto e sbagliato”.

Leggi anche ->Sanremo 2020 | Salvini contro Junior Cally: “la violenza a casa tua, non in pubblico”

L’uomo attacca il citofono, probabilmente infastidito dalle insinuazioni, e il leader della Lega la prende a ridere, dicendo: “Ha attaccato. E’ questo qua? E’ tunisino?”. L’ex ministro prova a citofonare una seconda volta. Non ricevendo risposta si gira verso la donna che ha fatto la segnalazione e le chiede informazioni sulla famiglia, chiedendo chi spaccia all’interno di quella famiglia. La signora risponde che l’attività illegale sarebbe svolta sia dal padre che dal figlio.

Leggi anche -> Caso Gregoretti: la Lega vota a favore del processo a Salvini

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Fedez attacca duramente Salvini per il video sul presunto spacciatore

Il video in questione ha generato violente critiche e già ieri è spuntata una smentita dell’uomo accusato di spaccio, il quale nega le accuse che gli sono state rivolte dal vicinato. Tra i critici di Salvini spunta anche Fedez il quale ha commentato l’accaduto attraverso le sue stories di Instagram in cui si legge: “Buongiorno, stamattina mi imbatto in questo video, in sostanza una signora dice a Salvini che il tipo del primo piano spaccia e lui decide di dare vita a questo teatrino”.

Dopo aver spiegato l’accaduto, Fedez commenta in maniera dura la scelta del leghista: “Sembra banale dirlo, ma in uno stato di diritto non dovrebbe essere la portinaia del condominio a dare l’etichetta di spacciatore. Il buon Matteo voleva forse vestire i panni del giustiziere, mi è sembrato più un testimone di Geova. Questa scena è comica eppure non mi viene da ridere”. Il rapper conclude il suo attacco postando la foto di Salvini che saluta il capo ultrà del Milan. Scatto che ha suscitato in passato diverse polemiche, visti i precedenti del tifoso rossonero.