Home News Marco Liorni, commovente abbraccio in studio: “Ha salvato mia figlia”

Marco Liorni, commovente abbraccio in studio: “Ha salvato mia figlia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:09
CONDIVIDI

Marco Liorni ha voluto ringraziare pubblicamente in tv la maestra di sua figlia Viola, che ha rischiato di morire a scuola. 

Grandi emozioni nella puntata di Italia sì! andata in onda su Rai Uno oggi, sabato 18 gennaio. Marco Liorni ha raccontato al pubblico in studio e ai telespettatori un episodio che ha cambiato la sua vita e quella di tutta la sua famiglia. Qualche tempo fa la figlia più piccola del noto giornalista e conduttore, Viola, ha rischiato di morire per soffocamento.

Leggi anche –> Marco Liorni: “Mia figlia ha rischiato di morire, salvata dalla maestra”

Solo il tempestivo intervento della maestra Sabrina ha evitato il peggio. Per questo Liorni ha voluto incontrarla e ringraziarla nel suo “salotto” televisivo: il suo racconto ha lasciato tutti a bocca aperta.

Leggi anche –> Marco Liorni, chi è il conduttore televisivo: carriera e curiosità 

La tragedia sfiorata di Marco Liorni

L’intervento della maestra Sabrina è stato cruciale per soccorrere la figlia di Marco Liorni. Fortunatamente, avendo seguito un corso di disostruzione pediatrica, la donna ha potuto agire tempestivamente. La famosa manovra di Heimlich è stata indispensabile per aiutare la piccola Viola, che ha così potuto tornare a casa sana e salva, senza riportare alcun trauma.

Leggi anche –> Giovanna Astolfi: chi è la moglie del conduttore Marco Liorni

Nel raccontare la terribile esperienza Marco Liorni non ha nascosto la propria commozione: “Alla scuola dell’infanzia c’era una bambina che stava soffocando per un pezzettino di pizza – ha esordito -. Quella bambina era mia figlia Viola, che è stata salvata dalla maestra Sabrina, che aveva da poco frequentato un corso di disostruzione pediatrica…”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Poi, dopo aver spiegato quanto accaduto, il presentatore ha voluto ringraziare personalmente la maestra con un lungo abbraccio. A lei deve moltissimo e non smetterà mai di esserle riconoscente. Infine Liorni ha rivolto un accorato appello a tutte le persone in ascolto: “Fate tutti questi corsi, sono indispensabili”.

EDS